Servizio Editoria

Prenoti i suoi volumi 2016 disponibili da questo mese con il modulo d’ordine di seguito.

immagine
CONSEGNA GRATUITA versione e-book ed aggiornamenti gratuiti

Le date di pubblicazione potrebbero variare a causa di interventi o variazioni legislativi.

Agli abbonati è riservato l’accesso gratuito a bancadati seac.it dove è possibile consultare la raccolta completa delle circolari e dei documenti pubblicati dal 2002 ad oggi.

 

__________________________________________________________________________________________

 

Tutti i volumi FRIZZERA e PUNTO LAVORO 2016, a seguire altri volumi: Unici, Dirette, contabilità, ecc

Prenoti prima possibile i suoi preferiti con il solito modulo d’ordine!

1 1.1

 

 

OPERAZIONI STRAORDINARIE 2016 – FRIZZERA Marzo 2016 € 64,00

2

Trasformazioni. Fusioni e Scissioni

Cessione, Conferimento e Affitto D’Azienda

Liquidazione di società

Aggregazioni Aziendali

Abuso del Diritto

Aspetti Civilistici, Contabili e Fiscali

Una Guida pratica, operativa e al tempo stesso ricca di riferimenti giurisprudenziali e dottrinali, alla corretta gestione delle operazioni societarie straordinarie: fusioni, scissioni, trasformazioni, liquidazioni, cessioni, conferimenti e affitti d’azienda. Una materia complessa, di estrema importanza nella vita societaria, che risente in fase di pianificazione dei correlati risvolti contabili e fiscali e degli eventuali profili di elusività. L’analisi è condotta con l’ausilio di schemi pratici e tabelle di sintesi degli adempimenti con ampio spazio ai principi contabili Oic e alla normativa sull’abuso del diritto.

 

 

DICHIARAZIONE IVA 2016 – FRIZZERA Marzo 2016 € 36,00

3

La collana dei Dichiarativi del «Sistema Frizzera 24» si presenta con un aspetto grafico pratico ed operativo al fine di creare un vero e proprio percorso «guidato» per la compilazione della dichiarazione.
Il commento quadro per quadro della dichiarazione Iva 2016 e della comunicazione annuale dei dati Iva 2016 e l’illustrazione di tutte le novità sono arricchiti dalla presenza di numerosi casi pratici sulle problematiche di maggior interesse.
Tra le novità della dichiarazione Iva 2016 si segnalano quelle relative a reverse charge, dichiarazioni d’intento e split payment.

 

 

GUIDA PRATICA FISCALE: SOCIETA’ E BILANCIO 2016 – FRIZZERA Marzo 2016 € 36,00

4

Tutte le indicazioni civilistiche e contabili per la predisposizione del bilancio 2016 (esercizio 2016), con le indicazioni degli Oic. Ciascuna posta di bilancio è analizzata in maniera operativa, con i correlati riflessi fiscali e le indicazioni dei principi contabili Oic e Ias/Ifrs. La Guida 2016 è aggiornata con tutte le novità normative che hanno impatto sul bilancio fino alla Legge di Stabilità 2016. Completano ed arricchiscono il volume le schede di approfondimento GPF+ ad aggiornamento continuo on line (www.gpfpiu.ilsole24ore.com).

 

 

CODICE FISCALE FRIZZERA: CODICE DEL PROCESSO TRIBUTARIO 2016 – FRIZZERA Marzo 2016 € 34,00

5

Codice del processo tributario, contenente sia la normativa fiscale che il Codice di procedura civile, completa la linea dei Codici Fiscali Frizzera: uno strumento essenziale per il professionista che si accinge ad affrontare una controversia di natura tributaria. La normativa sul processo tributario è correlata attraverso puntuali rimandi alle norme della procedura civile applicabili. Aggiornato con le novità del D.Lgs. 156/2015 e del D.L. 85/2015, conv. con L. 132/2015.

 

 

GUIDA PRATICA FISCALE: IMPOSTE INDIRETTE 1/2016 – FRIZZERA Marzo 2016 € 32,00

6

Aggiornata con la Legge di Stabilità 2016 e tutte le ultime novità di prassi, la Guida illustra in modo operativo, con un linguaggio chiaro e la caratteristica grafica del «Sistema Frizzera24» (esemplificazioni, tabelle e riquadri di sintesi), la disciplina relativa all’imposizione indiretta: Iva, registro, bollo, ipotecarie e catastali, concessioni governative, successioni e donazioni. Completano ed arricchiscono il volume le schede di approfondimento GPF+ ad aggiornamento continuo on line (www.gpfpiu.ilsole24ore.com). Ha collaborato all’aggiornamento della Guida Luca Bilancini.

 

 

PUNTO LAVORO: PRONTUARIO RAPPORTO DI LAVORO 2/2016 – FRIZZERA Febbraio 2016 € 33,00

7

L’insieme delle norme contenute negli otto decreti legislativi che costituiscono il Jobs Act ha comportato l’introduzione di molte regole e la modifica di numerose disposizioni sinora vigenti. è cambiata la disciplina dei contratti di lavoro cd. “atipici”: dall’apprendistato al contratto a tempo determinato, passando per la somministrazione e il lavoro accessorio; sono state profondamente modificate le regole per la cessazione del rapporto sia a seguito di licenziamento individuale (con il contratto a tutele crescenti) che per dimissioni o risoluzione consensuale (con la nuova procedura telematica); infine è cambiata la disciplina delle mansioni e dei controlli a distanza

 

 

CODICE FISCALE FRIZZERA: CODICE CIVILE 2016 – FRIZZERA Febbraio 2016 € 38,00

8

Annotato con la Normativa Tributaria Il Codice Civile corredato di tutti i rimandi alla normativa fiscale vigente offre al professionista contabile e all’avvocato tributarista uno strumento agile e di immediata consultazione. La normativa civilistica è sempre più strettamente connessa con le disposizioni fiscali: da qui la necessità per professionisti e imprese di poter disporre di un Codice aggiornato, che racchiuda tutte le correlazioni tra i due corpi normativi. Aggiornato con le novità in tema di bilancio (D.Lgs. 139/2015), “Job act” (D.Lgs. 81/2015) e anticorruzione (L. 69/2015)

 

 

IL DIFENSORE TRIBUTARIO – FRIZZERA Febbraio 2016 € 47,00

9

Formulario online personalizzabile Il Difensore tributario offre agli operatori del diritto tributario modelli pratici da utilizzare, nelle vertenze avanti le commissioni tributarie e la Corte di cassazione, con le agenzie delle Entrate ed Equitalia e per informare i propri clienti.
Il Formulario, aggiornato con il D.Lgs. 156/2015, è una raccolta organica di oltre 120 formule e fogli di lavoro, frutto di esperienze pluriennali, che affronta temi di attualità quali il diritto d’interpello, l’onere del precontraddittorio e del contraddittorio, il difetto nel potere di firma dell’accertamento, il contenuto delle controdeduzioni dell’Agenzia, il principio di non contestazione, le frodi carosello, le valutazioni d’azienda.

 

 

GUIDA ALLA LEGGE DI STABILITA’ 2016 – FRIZZERA Febbraio 2016 € 32,00

10

Tutte le novità fiscali, lavoristiche e riguardanti il mondo delle professioni e delle imprese introdotte dalla Legge di stabilità 2016, affrontate con taglio operativo.
Tutti i testi di legge sono riportati integralmente e commentati comma per comma; tutte le novità fiscali sono inquadrate nel panorama normativa preesistente, con ricchezza di esempi applicativi e di riquadri di sintesi.

 

 

PUNTO LAVORO: PRONTUARIO CONTRATTI 1/2016 – FRIZZERA Febbraio 2016 € 51,00

11

Il Prontuario Contratti – Il volume contiene, oltre alle novità intervenute nel corso del 2015, anche una sintesi ampia e autorevole di tutti i principali istituti dei CCNL di maggiore diffusione. La struttura razionale delle schede, il formato pratico, la suddivisione per istituti segnalata dalla banda laterale che si ripete sempre identica, l’indice per ordine alfabetico: ogni dettaglio è studiato per rendere estremamente facile e veloce la consultazione di tutti i CCNL considerati. l’opera è pensata per fornire risposte chiare, immediate e affidabili a coloro che nella pratica professionale sono chiamati a garantire il corretto adempimento degli obblighi contrattuali senza incorrere in errori o incertezze applicative. Il Cd-Rom allegato contiene – per i principali settori – i valori dei minimi tabellari e della contingenza vigenti e quelli previgenti.
Prontuario Contratti si compone di 165 schede relative ai più importanti Contratti collettivi nazionali illustrati in sintesi chiare e operative.

 

 

IMMOBILI E FISCO 2015 – FRIZZERA Gennaio 2016 € 45,00

12

Guida pratica e di agevole consultazione alla disciplina fiscale di fabbricati e terreni, sia privati sia commerciali, analizzata per singola imposta e considerando le diverse fasi d: gestione degli immobili (anche esteri), vale a dire costruzione, trasferimento, locazione, manutenzione e ristrutturazione. Nell’edizione 2015, aggiornata con tutte le più recenti modifiche normative, la prassi e la giurisprudenza, sono illustrate le novità in tema di Imu, Iva per le cessioni e le locazioni, detrazioni per ristrutturazione edilizia e interventi di risparmio energetico, reverse charge, rent to buy ed attestato di prestazione energetica (Ape).
Modelli e fac-simile personalizzabili scaricabili dal sito Internet dedicato.

 

 

NUOVO INTERPELLO 2015 – FRIZZERA Gennaio 2015 € 22,00

13

L’istituto dell’interpello è finalizzato alla risoluzione preventiva delle cause potenziali di conflitto con il Fisco, che non sostituisce i mezzi di opposizione tradizionali ma intende, appunto, favorire una visione condivisa tra l’amministrazione e i cittadini. Le novità introdotte nel 2015 in attuazione della delega per la riforma fiscale hanno riguardato anche il diritto di interpello. La materia è vasta e si sovrappone ai territori limitrofi dell’abuso del diritto, dell’internazionalizzazione delle imprese, delle agevolazioni fiscali e della disapplicazione di norme anti-abuso specifiche. Questa Guida pratica intende esporre la portata delle novità esaminate e le possibilità che sono offerte a tutti i contribuenti (imprese, enti e privati cittadini), per favorire corrette ed evolute modalità di svolgimento del rapporto tributario.

 

TITOLO Prezzo Q.tà’
OPERAZIONI STRAORDINARIE 2016 64,00
DICHIARAZIONE IVA 2016 36,00
GUIDA PRATICA FISCALE: SOCIETA’ E BILANCIO 2016 36,00
CODICE FISCALE FRIZZERA: CODICE DEL PROCESSO TRIBUTARIO 2016 34,00
GUIDA PRATICA FISCALE: IMPOSTE INDIRETTE 1/2016 32,00
PUNTO LAVORO: PRONTUARIO RAPPORTO DI LAVORO 2/2016 33,00
CODICE FISCALE FRIZZERA: CODICE CIVILE 2016 38,00
IL DIFENSORE TRIBUTARIO 47,00
GUIDA ALLA LEGGE DI STABILITA’ 2016 32,00
PUNTO LAVORO: PRONTUARIO CONTRATTI 1/2016 51,00
IMMOBILI E FISCO 2015 45,00
NUOVO INTERPELLO 2015 22,00

 

–       GUIDE OPERATIVE E PROFESSIONALI Prezzo Q,tà
LA LEGGE DI STABILITA’ 2016 32,00  
DETRAZIONI PER RECUPERO EDILIZIO, BONUS ARREDO E RISPARMIO ENERGETICO 33,00
REGIME FORFETTARIO E REGIME DEI MINIMI 29,00
RAVVEDIMENTO OPEROSO ALLA LUCE DELLE NUOVE SANZIONI 30,00
REVERSE CHARGE E SPLIT PAYMENT 33,00
LE NUOVE SANZIONI TRIBUTARIE 27,00
IUC – IMPOSTA UNICA COMUNALE 33,00
IVS – CONTRIBUTI PREVIDENZIALI ARTIGIANI E COMMERCIANTI 27,00
–       DICHIARATIVI  
IVA 2016 – DICHIARAZIONE ANNUALE E COMUNICAZIONE DATI 30,00  
ONERI DETRAIBILI E DEDUCIBILI 33,00  
MOD. 730/2016 – GUIDA ALLA COMPILAZIONE 30,00  
MOD. 730/2016 – CASI PRATICI DI COMPILAZIONE 27,00  
IL MOD. 770/2016 SEMPLIFICATO E ORDINARIO – COMPILAZIONE E CASI PRATICI 26,00  
CEDOLARE SECCA E DICHIARAZIONE DEI REDDITI 28,00  
UNICO 2016 IMPRESE INDIVIDUALI ED ESERCENTI ARTI E PROFESSIONI 32,00  
UNICO 2016 PERSONE FISICHE NON TITOLARI DI P. IVA 28,00  
UNICO 2016 SOCIETA’ DI CAPITALI ED ENTI COMMERCIALI 30,00  
UNICO 2016 SOCIETA’ DI PERSONE ED EQUIPARATE 29,00  
UNICO 2016 ENTI NON COMMERCIALI ED EQUIPARATI 29,00  
IRAP 2016 30,00  
IL QUADRO RW 2016 29,00  
STUDI DI SETTORE E PARAMETRI CONTABILI 33,00  
–       CONTABILITA’ E BILANCIO  
LE SCRITTURE DI ASSESTAMENTO 29,00
IL BILANCIO D’ESERCIZIO – REDAZIONE E ADEMPIMENTI 32,00
L’AMMORTAMENTO 29,00
–       CODICI E TASCABILI  
ACCERTAMENTO, RISCOSSIONE, SANZIONI E CONTENZIOSO TRIBUTARIO 10,00  
IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO 10,00  
TESTO UNICO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI 10,00  
CODICE TRIBUTARIO 2016 26,00  
–       AMMINISTARZIONE DEL PERSONALE  
CERTIFICAZIONE UNICA 2016 – GUIDA ALLA COMPILAZIONE 30,00
CERTIFICAZIONE UNICA 2016 – CASI PRATICI 28,00
INPS – GUIDA COMPLETA SUI CONTRIBUTI, PRESTAZIONI E AGEVOLAZIONI 32,00
COLF E BADANTI 2016 30,00
GUIDA COMPLETA ALLA COMPILAZIONE DEL CEDOLINO PAGA 33,00
                                       Informative SEAC  
Un MESE di PROVA Informativa Fiscale omaggio  
Un MESE di PROVA Informativa Amministrazione del personale omaggio  
TRE CIRCOLARI DI PROVA informativa 730 omaggio  
image001

 

Prenoti le sue Agende Professionali + Planning 2016 due o più copie sconto 10%  – EDIPRO

 
                         Richieda inoltre gratuitamente il Calendario da Tavolo
image002

 

image003Agenda  Fiscale 2016      

  • Settimanale
  • Dimensione 17×24 cm
  • Pagine 208
  • Carta colore avorio
  • Elegante copertina morbida con

dorso perfettamente curvo

Le scadenze fiscali guidano il professionista nelle attività di un anno intero. Un’importante sezione, dell’Agenda Fiscale, è dedicata alle informazioni utili al contribuente. Trovano spazio, infatti, i codici dei Modelli F23 e F24,
gli indirizzi e i numeri telefonici del Ministero dell’Economia, delle Finanze, delle Direzioni Regionali dell’Agenzia delle Entrate, e degli Uffici Locali e dei Garanti dei contribuenti. Con l’agenda Fiscale Edipro, tutte le informazioni sono sempre a portata di mano. Per chi viaggia, infine, vengono forniti i recapiti dei taxi, insieme all’elenco dei
numeri utili e quelli d’emergenza.

 

 

image004

Planning 2016

  • Settimanale Fiscale
  • Dimensione 30×11,5 cm (chiuso)
  • Rilegatura con spirale esterna
  • Pagine 152
  • Carta colore bianco
  • Elegante copertina plastificata

Non personalizzabile
Descrizione delle scadenze fiscali.
Informazioni utili per chi viaggia.
Numeri telefonici di pubblica utilità
Rubrica telefonica

 

 

image005Calendario da Tavolo 2016

  • Dimensione 16,5×15 cm
  • Descrizione scadenze fiscali

Pratico calendario da tavolo a quattro colori che riprende le linee grafiche ed estetiche del calendario murale.
Mese precedente e mese successivo.

 

Modulo ordine AGENDA 2016 – 2 o più copie sconto 10%

Descrizione Prezzo Unitario
Agenda  Fiscale Settimanale 2016 – sconto 10% per 2 o più copie 16,00
Planning Settimanale 2016 – sconto 10% per 2 o più copie   9,00
Calendario da Tavolo 2016 Omaggio

 

 

 


Speciale Voluntary Disclosure
Manuale + Software con modello di
relazi
one


Spedizione gratuita
In allegato istruzioni
GUIDA ALLA VOLUNTARY DISCLOSURE
Dal 1° gennaio 2015 i contribuenti che detengono illecitamente capitali, attività finanziarie e patrimoni all’estero possono, autodenunciando spontaneamente alle autorità fiscali le violazioni commesse, godere in alcuni casi di considerevoli riduzioni e sconti sulle sanzioni.
Questa nuovissima Guida alla “Voluntary Disclosure” (introdotta con Legge n. 186 del 15 dicembre 2014) esamina le modalità di adesione alla procedura per coloro che decidono di regolarizzare la propria posizione nei confronti del fisco, anche sul piano penale, alla luce dei recentissimi chiarimenti forniti dall’Agenzia delle entrate – Circolare n. 10/E del 13 marzo 2015.
Con il supporto di esempi concreti e corredato da Cd-rom contenente normativa e prassi di riferimento, il testo illustra gli aspetti soggettivi e oggettivi dell’istituto, la procedura nei vari dettagli e fornisce indicazioni per il calcolo delle imposte e la compilazione del quadro RW.
Conclude la trattazione una disamina dei profili penali (in primis il nuovo reato di autoriciclaggio) e sanzionatori.
SOFTWARE VOLUNTARY DISCLOSURE EASY
Questo nuovissimo applicativo Voluntary Disclosure Easy simula le ipotesi del costo (in base ai più comuni parametri di calcolo) del rientro dei capitali attraverso la procedura della cosiddetta Voluntary Disclosure.
Voluntary Disclosure EASY consente con le sue funzionalità di:
– Gestire contemporaneamente più paesi (fino a tre) per i quali effettuare la VD
– Determinare con esattezza i periodi accertabili in base alle variabili inserite
– Effettuare il calcolo del costo di adesione per quanto concerne il quadro RW
– Effettuare il calcolo del costo di adesione per i redditi non dichiarati
– Verificare la fattibilità e la convenienza del metodo forfettario
– Compilare la Relazione obbligatoria grazie al facsimile personalizzabile con i dati del cliente
Il Software restituisce una simulazione del carico della Voluntary Disclosure con alcune evidenti semplificazioni (IRPEF fissa al 43%, nessuna addizionale considerata, nessun calcolo sui contributi previdenziali).
All’interno del Cd-rom:
— VDEASY 4.1 – Applicativo per la simulazione del calcolo della Voluntary Disclosure (il file è riprodotto anche in lingua inglese)
— Istruzioni in italiano e in inglese
— Modulo di identificazione e adeguata verifica del cliente
— Questionario personalizzabile per la raccolta dei dati ai fini della VD
— Relazione personalizzabile, per la presentazione della VD
— Rivista FISCUS di aprile 2015 (rivista mensile di informazione aziendale per imprese e professionisti del sito Commercialista Telematico) – raccolta di approfondimenti in tema di VD

›  Legislazione commentata › Valutazione dei beni in successione ›  Determinazione delle quote ereditarie ›  Imposte e tasse da autoliquidare ›  Comunione legale dei beni fra coniugi ›  Le coppie conviventi ›  Formulario di atti, ricorsi e istanze in materia successoria
Con software operativo per la gestione delle pratiche successorie
e la compilazione e stampa di:

› Modello 4 Dichiarazione di successione
› Modello F23
› Modello 006 Prospetto di liquidazione delle imposte

Aggiornato con le novità del Decreto Semplificazione fiscale (D.Lgs. 21 novembre 2014, n. 175)
Dichiarazione di successione dei beni ereditari e voltura catastale degli immobili
Il volume – realizzato da uno dei più autorevoli esperti in materia successoria e catastale – è un’accurata guida di taglio pratico, che fornisce un approfondito commento ai vari adempimenti della dichiarazione di successione e della voltura catastale. La trattazione, che prende in esame anche questioni particolari e casistiche pratiche maggiormente frequenti, è corredata da numerosissimi richiami e riferimenti normativi e impreziosita da esempi di calcolo e casi svolti, figure e modelli compilati, oltre che da un ricco formulario di atti, istanze, domande e ricorsi di natura sia extraprocessuale che contenziosa, riportati anche sul Cd-Rom allegato per la personalizzazione e la stampa.
Questa trentaquattresima edizione, tiene conto:
› delle novità del Decreto Semplificazione fiscale (D.Lgs. 21 novembre 2014, n. 175) in materia di presentazione della Dichiarazione di successione;
› della Legge 30 ottobre 2014, n. 161 (Legge europea 2013-bis) che ha previsto nuove esenzioni di imposta  in  materia  di  titoli  del debito pubblico;
› degli onorari notarili approssimativi per le prestazioni professionali nelle successioni, aggiornati all’anno 2014.
Valore aggiunto all’opera è conferito dal software operativo per la Dichiarazione di successione, semplice e di utilizzo intuitivo, in grado di gestire l’archivio delle pratiche successorie, provvedere al riparto di imposte e tasse, compilare e stampare:
› Modello 4 per la Dichiarazione di successione;
› Modello F23 per il versamento dei relativi tributi;
› Modello 006 Prospetto di liquidazione delle imposte.
Virginio Panecaldo
Pubblicista, autore di numerose opere in materia fiscale, catastale ed urbanistica.
Requisiti minimi hardware e software
•  Sistema operativo:
› Windows XP › Windows Vista › Windows 7 › Windows 8
•  Adobe Acrobat Reader
N.B.: da installare con le stesse credenziali del programma
(i file d’installazione sono disponibili nel Cd – cartella AcrobatReader)
NOTA BENE:
›  Il programma elabora infinite dichiarazioni di successione;
›  in ciascuna dichiarazione è possibile inserire fino a:
› 35 tra eredi e legatari
› 44 immobili
› 6 azioni e titoli
› 6 aziende
› 26 altri beni
› 12 passività

LA REVISIONE LEGALE NEGLI ISA ITALIA
 
Manuale operativo per il Revisore legale
e il Sindaco di società
Aggiornamento in modalità on line
In preparazione il nuovo software cloud per la revisione legale
LA REVISIONE LEGALE NEGLI ISA ITALIA settembre 2015
Ideato e progettato con il decisivo apporto della Commissione nazionale “Principi di Revisione” del CNDCEC, questa nuovissima Opera si configura come un fondamentale strumento operativo per effettuare la revisione legale dei bilanci nelle società, alla luce dei nuovi principi ISA Italia in vigore dal 1° gennaio 2015.

L’approccio pratico e il ricorso sistematico a schemi, tabelle, esempi e grafici ha lo scopo di facilitare l’applicazione degli ISA Italia al lavoro di revisione legale, guidando il revisore e/o il sindaco in tutte le fasi del ciclo annuale dei controlli da effettuare in modo completo, ordinato e sistematico. Ogni fase è corredata di piani, check-list e modelli di calcolo.

L’individuazione degli argomenti è immediata grazie al supporto di schede numeriche che identificano paragrafi ed elementi grafici, all’interno della trattazione così strutturata:

L’aggiornamento avverrà in modalità on line, scaricando i vari contributi e integrazioni dal sito www.maggiolieditore.it
La copertina, infine, è realizzata in materiale flessibile, per consentire estrema maneggevolezza e trasportabilità.

N. B. E’ in preparazione il nuovo software cloud per la revisione legale corredato dai Principi di revisione ISA Italia, realizzato da alcuni membri della Commissione Nazionale Principi di Revisione del CNDCEC

QUALIFICA AUTORI

Raffaele D’alessio, Presidente della commissione “Principi di revisione” del CNDCEC, è professore associato presso l’Università degli studi di Salerno, dove insegna “Revisione e controllo”, dottore commercialista in Salerno, revisore legale dei conti, presidente di importanti collegi sindacali. È autore di oltre cinquanta pubblicazioni scientifiche e di numerose pubblicazioni professionali.

Valerio Antonelli, Professore ordinario presso l’Università degli Studi di Salerno, dove insegna “Revisione e controllo”. È autore di oltre cento pubblicazioni scientifiche, di cui numerose su riviste internazionali. È vicepresidente della Società Italiana di Storia della Ragioneria. È autore di numerose pubblicazioni professionali.

Ermando Bozza, Dottore commercialista e revisore legale dei conti in Lanciano. È membro della Commissione “Principi di revisione” del CNDCEC. Vanta una lunga esperienza nel campo della revisione dei bilanci, anche in qualità di presidente o componente di collegi sindacali.

Raffaele Marcello, Dottore commercialista e revisore legale dei conti in Caserta. Consigliere Nazionale del CNDCEC, delegato all’area “Principi contabili, principi di revisione e sistema dei controlli”. Docente di Economia dei gruppi e delle concentrazioni aziendali, presso la Facoltà di Scienze Manageriali dell’Università degli studi “G. D’Annunzio” Chieti-Pescara, consulente d’azienda e revisore contabile in numerose società di capitali.

 

VOLUNTARY DISCLOSURE EASY: € 353,80 IVA compresa
GUIDA ALLA VOLUNTARY DISCLOSURE: € 29,00 IVA compresa
DICHIARAZ.DI SUCCESS.E VOLTURA CATAST.D.IMMOBILI: € 79,00 IVA compresa
LA REVISIONE LEGALE NEGLI ISA ITALIA: € 88,00 IVA compresa

 

 


 

 

 

 

Modulo   prenotazione   Tutto SEAC 2015 – Novità – Maggio Giugno 2015

 

PROSSIME NOVITA 2015    
CEDOLARE SECCA E DICHIARAZIONE DEI REDDITI 28,00  
IL REVERSE CHARGE 33,00  
TFR, QU.I.R. E FONDI PENSIONE 35,00  
IL REGIME DEI MINIMI E IL NUOVO REGIME FORFETTARIO 29,00  
MODELLI INTRASTAT 30,00  
IVS – CONTRIBUTI PREVIDENZIALI ARTIGIANI E COMMERCIANTI 27,00  
TERRITORIALITA’ NELLA DISCIPLINA IVA 37,00  
SOCIETA’ DI COMODO 29,00  
IUC 2015 IMPOSTA UNICA COMUNALE 33,00  
IL QUADRO RW 2015 E IMPOSTE PATRIMONIALI ESTERE 29,00  
STUDI DI SETTORE E PARAMETRI CONTABILI 33,00  
LOCAZIONI IMMOBILIARI 32,00  
JOBS ACT – ANALISI COMPLETA DEI DECRETI ATTUATIVI 30,00  
GLI INCENTIVI PER I DATORI DI LAVORO 33,00  
IL LICENZIAMENTO DEL LAVORATORE 33,00  
GUIDE OPERATIVE – DICHIARATIVI 2015    
UNICO 2015 – IMPRESE INDIVIDUALI ED ESERCENTI ARTI E PROFESSIONISTI 32,00  
UNICO 2015 – PERSONE FISICHE NON TITOLARI DI PARTITA IVA E UNICO MINI 28,00  
UNICO 2015 – SOCIETA’ DI PERSONE ED EQUIPARATE 28,00  
UNICO 2015 – SOCIETA’ DI CAPITALI ED ENTI COMMERCIALI 30,00  
UNICO 2015 –   ENTI NON COMMERCIALI ED EQUIPARATI 29,00  
IRAP 2015 30,00  
IL MODELLO 770/2015 SEMPLIFICATO E ORDINARIO 30,00  
NOVITA’ FISCALI 2015: LEGGE DI STABILITA’ E DECRETO SEMPLIFICAZIONI 32,00  
SPESE DI PUBBLICITA’ E RAPPRESENTANZA 28,00  
DETRAZIONI PER RECUPERO EDILIZIO E RISPARMIO ENERGETICO 33,00  
IVA 2015 DICHIARAZIONE ANNUALE E COMUNICAZIONE DATI 30,00  
730 2015 GUIDA ALLA COMPILAZIONE 30,00  
MODELLO 730/2015 – CASI PRATICI 27,00  
ONERI DETRAIBILI E DEDUCIBILI 33,00  
IL BILANCIO D’ESERCIZIO – REDAZIONE ED ADEMPIMENTI 32,00  
L’AMMORTAMENTO – DISCIPLINA CIVILISTICA E TRIBUTARIA 29,00  
LE SCRITTURE DI ASSESTAMENTO 29,00  
CODICI TASCABILI 2015  
IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO 2015 10,00  
T.U.I.R. – TESTO UNICO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI 2015 10,00  
ACCERTAMENTO, RISCOSSIONE, SANZIONI E CONTENZIOSO TRIBUTARIO 10,00  
CODICE TRIBUTARIO 2015 26,00  
AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE 2015  
DECRETO SEMPLIFICAZIONI, LEGGE DI STABILITA’ 2015 E JOBS ACT 28,00  
IL MODELLO CU – CERTIFICAZIONE UNICA 28,00  
INPS – GUIDA COMPLETA SU CONRIBUTI PRESTAZIONI E AGEVOLAZIONI 32,00  
GUIDA COMPLETA ALLA COMPILAZIONE DEL CEDOLINO PAGA 33,00  
IL MODELLO 770/2015 SEMPLIFICATO CASI PRATICI 28,00  
COLF E BADANTI 2015 26,00  
                                       Informative SEAC  
Un MESE di PROVA Informativa Fiscale omaggio  
Un MESE di PROVA Informativa Amministrazione del personale omaggio  
TRE CIRCOLARI DI PROVA informativa 730 omaggio  

 

 

 Modulo ordine FRIZZERA 2015 – Novità – Maggio Giugno 2015

 

 

TITOLO Prezzo Q.tà’
GPF IMPOSTE DIRETTE 2 2015 32,00
GPF CONTENZIOSO TRIBUTARIO 2015 44,00
GPF GUIDA ALLA CONTABILITA’ E BILANCIO 2015 40,00
GPF TESTO UNICO IVA 2015 36,00
PUNTO LAVORO PRONTUARIO CONTRIBUTI 3 2015 38,00
PUNTO LAVORO PRONTUARIO RAPPORTO DI LAVORO 2 2015 32,00
PUNTO LAVORO PRONTUARIO CONTRATTI 1 2015 50,00
GPF IMPOSTE INDIRETTE 1 2015 32,00
IVA NEI RAPPORTI CON L’ESTERO 2015 44,00
CFF CODICE CIVILE 2015 38,00
CFF CODICE DEL PROCESSO TRIBUTARIO 2015 34,00
ISTITUTI DEFLATTIVI DEL CONTENZIOSO TRIBUTARIO 2015 42,00
GPF SOCIETA’ E BILANCIO 2015 36,00

 

 


Modulo ordine MEMENTO IPSOA 2015 – Novità – Maggio Giugno 2015

 

Titolo Prezzo Q.tà
MEMENTO REVISIONE LEGALE 2015 99,00
MEMENTO IMMOBILI E CONDOMINIO 2015 105,00
MEMENTO BILANCIO CONSOLIDATO 2015 137,00
MEMENTO IVA 2015 115,00
MEMENTO FISCALE 2015 145,00
MEMENTO LAVORO 2015 Prima Edizione Marzo 2015 145,00
MEMENTO LAVORO 2015 Seconda Edizione Settembre 2015 15,00
MEMENTO FALLIMENTO 2015 117,00
MEMENTO CONTRATTI D’IMPRESA 2015 117,00
l Kit del Professionista comprende: MEMENTO CONTENZIOSO TRIBUTARIO 2014+ MEMENTO RISCOSSIONE 2014   Prezzo speciale di 139 €, anziché 198 €. 139,00
MEMENTO COOPERATIVE 2014   99,00
MEMENTO RISCOSSIONE 2014   99,00
MEMENTO CONTRATTI COLLETTIVI 2014   89,00
MEMENTO IGIENE E SICUREZZA DEL LAVORO 2014   99,00
MEMENTO SOCIETA’ COMMERCIALI 2015 139,00
MEMENTO CONTABILE 2015 139,00
MEMENTO CONTENZIOSO TRIBUTARIO 2014   99,00
MEMENTO PROCEDURA CIVILE 2014 115,00
MEMENTO PREVIDENZA 2014   99,00
MEMENTO PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI 2014 145,00

 

 

 

 

Prenoti i suoi volumi 2015 disponibili da Marzo 2015 in poi

CONSEGNA GRATUITA versione e-book ed aggiornamenti gratuiti Le date di pubblicazione potrebbero variare a causa di interventi o variazioni legislativi.

Dichiarativi e Guide Operative 2015 in distribuzione da Marzo  in poi

  • UNICO 2015 – IMPRESE INDIVIDUALI ED ESERCENTI ARTI E PROFESSIONISTI
  • UNICO 2015 – PERSONE FISICHE NON TITOLARI DI PARTITA IVA E UNICO MINI
  • UNICO 2015 – SOCIETA’ DI PERSONE ED EQUIPARATE
  • UNICO 2015 – SOCIETA’ DI CAPITALI ED ENTI COMMERCIALI
  • UNICO 2015 –  ENTI NON COMMERCIALI ED EQUIPARATI
  • IRAP 2015
  • IL MODELLO 770/2015 SEMPLIFICATO E ORDINARIO
  • CEDOLARE SECCA E DICHIARAZIONE DEI REDDITI
  • IL QUADRO RW 2015 E IMPOSTE PATRIMONIALI ESTERE
  • STUDI DI SETTORE E PARAMETRI CONTABILI
  • IVS – CONTRIBUTI PREVIDENZIALI ARTIGIANI E COMMERCIANTI
  • IL REGIME DEI MINIMI E IL NUOVO REGIME FORFETTARIO
  • MODELLI INTRASTAT
  • IUC 2015 IMPOSTA UNICA COMUNALE
Guide Operative, Dichiarativi e Contabili 2015 già in distribuzione2015
  • NOVITA’ FISCALI 2015: LEGGE DI STABILITA’ E DECRETO SEMPLIFICAZIONI
  • SPESE DI PUBBLICITA’ E RAPPRESENTANZA
  • DETRAZIONI PER RECUPERO EDILIZIO E RISPARMIO ENERGETICO
  • IVA 2015 DICHIARAZIONE ANNUALE E COMUNICAZIONE DATI
  • ONERI DETRAIBILI E DEDUCIBILI
  • 730 2015  GUIDA ALLA COMPILAZIONE
  • MODELLO 730/2015 – CASI PRATICI
  • LE SCRITTURE DI ASSESTAMENTO
  • L’AMMORTAMENTO – DISCIPLINA CIVILISTICA E TRIBUTARIA
  • IL BILANCIO D’ESERCIZIO – REDAZIONE ED ADEMPIMENTI
Codici e Tascabili 2015
  • IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO 2015
  • TESTO UNICO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI 2015
  • ACCERTAMENTO, RISCOSSIONE, SANZIONI E CONTENZIOSO TRIBUTARIO
  • CODICE TRIBUTARIO 2015
Linea Amministrazione del Personale 2015
  • DECRETO SEMPLIFICAZIONI, LEGGE DI STABILITA’ 2015 E JOBS ACT
  • IL MODELLO CU – CERTIFICAZIONE UNICA
  • INPS – GUIDA COMPLETA SU CONRIBUTI PRESTAZIONI E AGEVOLAZIONI
  • GUIDA COMPLETA ALLA COMPILAZIONE DEL CEDOLINO PAGA
  • IL MODELLO 770/2015 SEMPLIFICATO CASI PRATICI

Richieda inoltre UN MESE IN OMAGGIO di

  • Informativa Fiscale  
  • Informativa Amministrazione del personale
  • Informativa 730

Circolari che sono pubblicate quotidianamente dal “Centro studi Seac” e inviate direttamente sulla Vostra casella di posta elettronica. Forniscono aggiornamento ed immediata applicabilità delle principali novità fiscali e degli adempimenti in scadenza, amministrazione del personale, informative sul 730 (basta rispondere al modulo ordine indicando la vostra casella email)

Agli abbonati è riservato l’accesso gratuito a bancadati.seac.it dove è possibile consultare la raccolta completa delle circolari e dei documenti pubblicati dal 2002 ad oggi.

———————————————————————————–
GUIDE OPERATIVE e DICHIRARATIVI Gennaio Febbraio 2015
  • NOVITA’ FISCALI 2015: LEGGE DI STABILITA’ E DECRETO SEMPLIFICAZIONI
  • DECRETO SEMPLIFICAZIONI, LEGGE DI STABILITA’ 2015 E JOBS ACT
  • IL MODELLO CU – CERTIFICAZIONE UNICA
  • IVA 2015 DICHIARAZIONE ANNUALE E COMUNICAZIONE DATI
  • IL MODELLO 770/2015 SEMPLIFICATO E ORDINARIO
  • 730 2015  GUIDA ALLA COMPILAZIONE
  • ONERI DETRAIBILI E DEDUCIBILI
  • DETRAZIONI PER RECUPERO EDILIZIO E RISPARMIO ENERGETICO
  • SPESE DI PUBBLICITA’ E RAPPRESENTANZA
CONTABILITA’ E BILANCIO Gennaio Febbraio 2015
  • LE SCRITTURE DI ASSESTAMENTO
  • L’AMMORTAMENTO – DISCIPLINA CIVILISTICA E TRIBUTARIA
  • IL BILANCIO D’ESERCIZIO – REDAZIONE ED ADEMPIMENTI
CODICI E TASCABILI Gennaio 2015
  • IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO 2015
  • TESTO UNICO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI 2015
  • ACCERTAMENTO, RISCOSSIONE, SANZIONI E CONTENZIOSO TRIBUTARIO
  • CODICE TRIBUTARIO 2015
LINEA AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE Gennaio Febbraio 2015
  • INPS – GUIDA COMPLETA SU CONRIBUTI PRESTAZIONI E AGEVOLAZIONI
  • GUIDA COMPLETA ALLA COMPILAZIONE DEL CEDOLINO PAGA
  • IL MODELLO 770/2015 SEMPLIFICATO CASI PRATICI

Scarica il modulo di richiesta


image002 image003 image004

Richieda inoltre UN MESE IN OMAGGIO di

  • Informativa Fiscale 
  • Informativa Amministrazione del personale
  • Informativa 730

ovvero circolari che sono pubblicate quotidianamente dal “Centro studi Seac” e inviate direttamente sulla Vostra casella di posta elettronica. Forniscono aggiornamento ed immediata applicabilità delle principali novità fiscali e degli adempimenti in scadenza, amministrazione del personale, informative sul 730(basta rispondere al modulo ordine indicando la vostra casella email)

Agli abbonati è riservato l’accesso gratuito a bancadati.seac.it dove è possibile consultare la raccolta completa delle circolari e dei documenti pubblicati dal 2002 ad oggi.

Altri  Testi

  • IVA NELLE OPERAZIONI CON L’ESTERO
  • L’IMPRESA CHE LAVORA CON L’ESTERO
  • IVA NELLE DOGANE
  • PRIVACY NELLO STUDIO PROFESSIONALE
  • CONDOMINIO E FISCO
  • FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
  • TASI
  • TIPOLOGIE CONTRATTUALI
  • ASSENZE TUTELATE
  • LOCAZIONI IMMOBILIARI
  • CONFERIMENTO D’AZIENDA
  • ENASARCO – CONTRIBUTI AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO

Novità SEAC Gennaio Febbraio 2015 – GUIDE PROFESSIONALI – DICHIARATIVI – CONTABILI – TASCABILI – AMMINISTRAZIONE PERSONALE

NOVITÀ FISCALI 2015: LEGGE DI STABILITA’ E DECRETO SEMPLIFICAZIONI SEAC Gennaio 2015 € 32,00

image006Il 2014, dal punto di vista fiscale, è stato un anno intenso, caratterizzato dall’emanazione di una serie di provvedimenti normativi, tesi al rilancio dell’economia e allo snellimento degli adempimenti tributari ed amministrativi a carico di imprese e cittadini.

Il presente testo si propone come guida alle novità intervenute nel corso del 2014, con particolare attenzione ai due più recenti ed importanti Provvedimenti, ovvero:

la Legge di stabilità 2015, con la quale saranno previste, tra l’altro:

-la revisione dell’istituto del ravvedimento operoso;

-l’introduzione di un nuovo regime forfetario per imprese e professionisti;

-la proroga delle detrazioni per recupero edilizio, bonus arredo e risparmio energetico;

-l’ampliamento dell’ambito di applicazione del reverse charge IVA;

-alcune modifiche alla disciplina IRAP, principalmente in termini di aliquote applicabili e deduzioni spettanti;

il Decreto cd. “semplificazioni”, con il quale:

-sono stati introdotti il nuovo Mod. 730 precompilato e la Certificazione Unica CU, che “unifica” il Mod. CUD e l’attestazione di cui all’art. 4, commi 6-ter e 6-quater, D.P.R. n. 322/1998 (redditi di lavoro autonomo);

-sono state previste importanti modifiche in materia di IVA (omaggi, rimborsi, spese di sponsorizzazione) addizionali regionali e comunali ed in tema di fiscalità internazionale.

Inoltre, per completezza, il testo illustra anche le misure contenute nei principali Decreti fiscali emanati nel 2014, con i quali sono state approvate numerose agevolazioni fiscali (bonus 80 euro, credito di imposta per investimenti in beni strumentali, interventi a favore del settore agricolo e turistico, cd. “art-bonus”, etc.).

Come usuale, l’analisi normativa è completata da numerosi esempi pratici e schemi riassuntivi, che permettono al lettore di focalizzare rapidamente le nozioni illustrate.


image007DECRETO SEMPLIFICAZIONI, LEGGE DI STABILITA’ 2015 E JOBS ACT SEAC Gennaio 2015 € 28,00

Il testo propone un’analisi completa delle numerose novità in materia di lavoro contenute

nel Decreto sulle semplificazioni fiscali;

-nella Legge di Stabilità per il 2015;

-nel c.d. “Jobs Act”.

In particolare, tra le novità di interesse per i datori di lavoro/sostituti d’imposta si segnalano:

-l’introduzione del Mod. 730 precompilato;

-l’obbligo di trasmissione telematica, entro il 7 marzo, delle certificazioni di lavoro dipendente/assimilato e autonomo (CU);

-la conferma a regime del “Bonus 80 euro”;

-l’obbligo di utilizzo in compensazione tramite Mod. F24 dei crediti derivanti da conguaglio di assistenza fiscale (Mod. 730) e delle ritenute/imposte sostitutive versate in eccedenza;

-la possibilità, da parte dei lavoratori dipendenti, di richiedere al datore di lavoro la corresponsione mensile del TFR maturando;

-l’introduzione di uno sgravio contributivo per le nuove assunzioni a tempo indeterminato;

-la revisione dell’istituto del ravvedimento operoso con la possibilità di utilizzare lo stesso anche successivamente al termine di presentazione della dichiarazione relativa all’anno successivo a quello della violazione;

in materia di IRAP, la deducibilità del costo del lavoro e il blocco della riduzione “progressiva” delle aliquote previsto dal 2014.


image008IL MODELLO CU – CERTIFICAZIONE UNICA SEAC Gennaio 2015 € 28,00

A partire dal 2015, il datore di lavoro, in quanto sostituto d’imposta, dovrà utilizzare un solo modello, denominato Certificazione Unica (CU), per attestare sia i redditi di lavoro dipendente e assimilati, finora riportati nel modello Cud, sia altri redditi (ad esempio, di lavoro autonomo e “redditi diversi”), ad oggi certificati in forma libera.

La Certificazione Unica 2015 (redditi 2014)

-conterrà sia le certificazioni dei sostituti d’imposta sul lavoro dipendente e assimilato sia quelle sul lavoro autonomo,

-dovrà essere consegnata ai lavoratori entro il 28 febbraio 2015 (anno successivo a quello in cui le somme e i valori sono stati corrisposti),

-dovrà essere trasmessa telematicamente all’Agenzia delle Entrate entro il 9 marzo 2015 (in quanto il 7, termine di scadenza dell’obbligo, cade di sabato), pena una sanzione pari a 100,00 euro per ogni certificazione omessa, tardiva o errata.

La presente pubblicazione, tramite approfondimenti teorici, esempi e schematizzazioni, fornisce le indicazioni per la corretta compilazione della CU 2015, con particolare riguardo:

-al Frontespizio, in cui sono contenuti i dati anagrafici del sostituto d’imposta, del sostituito e dei familiari a carico;

-alla sezione per la Certificazione dei redditi da lavoro dipendente e assimilati in cui vanno esposti sia i dati fiscali (ritenute IRPEF e addizionale regionale e comunale all’IRPEF, altre detrazioni e detrazioni per familiari a carico, bonus IRPEF di 80 euro, somme erogate per la produttività del lavoro, ecc.), che i dati previdenziali ed assistenziali (INPS, INPS gestione ex INPDAP);

alla nuova sezione per la Certificazione dei redditi da lavoro autonomo, di provvigioni e redditi diversi.


image009IVA 2015 DICHIARAZIONE ANNUALE E COMUNICAZIONE DATI SEAC Gennaio 2015 € 30,00

I contribuenti che nel 2014 o negli anni precedenti hanno presentato il modello di inizio attività sono obbligati alla presentazione della dichiarazione annuale IVA.

Il testo si propone come guida alla compilazione di due fondamentali adempimenti IVA, ovvero la dichiarazione annuale IVA 2015 e la comunicazione annuale dati IVA.

Entrambi i modelli sono commentati nel testo, rigo per rigo, e ad integrazione sono proposti anche esempi pratici di compilazione dei singoli quadri.

Il modello di dichiarazione annuale IVA/2015 concernente l’anno d’imposta 2014 deve essere utilizzato sia dai contribuenti tenuti alla presentazione di tale dichiarazione in via autonoma, sia da quelli che decidono di presentarla unitamente al modello UNICO.

Inoltre, come per gli anni scorsi in presenza di particolari situazioni il contribuente potrà presentare in alternativa il modello IVA BASE, vale a dire la versione semplificata di quello “ordinario”.

Nel testo, ampio spazio è dedicato agli aspetti generali quali modalità e termini di presentazione delle dichiarazioni, termini di versamento dell’imposta e all’analisi dettagliata dei singoli quadri della dichiarazione alla luce dei nuovi modelli e delle novità intervenute.

La guida, utile a tutti coloro che si accingono a redigere la dichiarazione,  analizza e commenta nel dettaglio le istruzioni ministeriali, proponendo a miglior comprensione, numerosi esempi pratici di compilazione.


image010730 2015  GUIDA ALLA COMPILAZIONE SEAC Febbraio 2015 € 30,00

Il Mod. 730, “dichiarazione semplificata dei soggetti che si avvalgono dell’assistenza fiscale”, nel corso degli anni ha assunto caratteristiche di notevole complessità.

A partire dal 2015, è stata inoltre introdotta la dichiarazione Mod. 730 precompilato, reso disponibile al contribuente dall’Agenzia delle Entrate (direttamente o indirettamente tramite intermediario abilitato). Tale novità impatta fortemente sia sulla disciplina che regola il rapporto tra Amministrazione finanziaria e contribuente, sia sul processo che sta alla base dell’attività di assistenza fiscale.

Inoltre, anche quest’anno sono state introdotte una serie di novità (ad esempio, doppio limite per premi assicurativi, bonus 80 euro, ecc.) che si ripercuotono sui contenuti nonché sulle modalità di compilazione del modello dichiarativo.

Per gli operatori del settore è, quindi, indispensabile provvedere ad un costante aggiornamento in campo fiscale, considerando la ricaduta che le modifiche normative ed i numerosi chiarimenti ministeriali generano nella compilazione del Mod. 730 e sul servizio di assistenza fornito al contribuente.

Il presente volume accompagna il lettore nella corretta procedura di compilazione della dichiarazione, offrendo un’analisi dettagliata dei singoli quadri. Particolare attenzione ed evidenza è data alle novità apportate e alle discipline agevolative alla luce dei nuovi modelli.

La guida tiene conto, chiaramente, anche della nuova “Certificazione Unica – CU 2015” che a decorrere dal 2015 sostituisce il vecchio Mod. CUD. Tale documento è infatti indispensabile ai fini della compilazione della dichiarazione dei redditi.


image011IL MODELLO 770/2015 SEMPLIFICATO E ORDINARIO SEAC Febbraio 2015 € 30,00

La dichiarazione in esame, utile, per riepilogare l’operato del sostituto di imposta nel corso del 2014, si compone di due modelli: il 770 Semplificato e il 770 Ordinario.

Partendo dall’inquadramento degli aspetti generali (soggetti interessati ed esclusi, modalità e termini di presentazione della dichiarazione, ecc.) il testo si sviluppa in due distinte sezioni, in cui vengono analizzati i due modelli:

Semplificato: per i dati fiscali relativi alle ritenute operate nel 2014, nonché per i dati contributivi ed assicurativi relativi ai soggetti cui sono stati corrisposti redditi di lavoro dipendente o assimilati, indennità di fine rapporto, prestazioni in forma di capitale erogate da fondi pensione, redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi, somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento e ritenute operate sui bonifici;

Ordinario: per i dati riguardanti le ritenute operate su dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale, operazioni di natura finanziaria e indennità di esproprio, versamenti effettuati, compensazioni operate e crediti d’imposta utilizzati.

La trattazione del Mod. 770/2015 comprende l’esame della normativa relativa ai singoli quadri e delle modalità di compilazione.

Particolare attenzione è posta all’analisi dei prospetti ST ed SX, di cui si propongono anche esempi pratici di compilazione e, con riferimento al modello 770 Ordinario, ai quadri SI ed SK, di frequente utilizzo.

A completamento dei commenti teorici, vengono prospettati esempi, tabelle e schemi riassunti, d’ausilio al lettore per la comprensione delle tematiche trattate.


image012ONERI DETRAIBILI E DEDUCIBILI SEAC Gennaio 2015 € 33,00

Di frequente, la perdita delle agevolazioni fiscali (anche di ingenti importi) è causata dal mancato rispetto delle precise condizioni e termini previsti normativamente.

Da tale consapevolezza è nata l’idea del presente testo, che illustra l’iter necessario per avere la sicurezza di poter beneficiare, in sede di dichiarazione dei redditi, delle detrazioni e deduzioni spettanti sulle spese sostenute.

Con particolare attenzione alle modifiche e novità intervenute nel corso dell’anno, il testo illustra la disciplina fiscale di ciascun oneredetraibile/deducibile proponendo inoltre, a completamento della trattazione teorica, alcuni fac simile dei documenti attestanti le spese sostenute, ulteriore elemento di verifica della correttezza delle operazioni effettuate.

In conclusione il testo è un’utile guida per gli operatori del settore fiscale interessati a fornire ai propri clienti una consulenza “preventiva” al sostenimento della spesa, ma anche “consuntiva”, con la verifica e riporto dell’onere in dichiarazione dei redditi.

Si noti che le detrazioni spettanti per recupero edilizio, risparmio energetico e bonus arredo, data la complessità delle relative discipline, non sono trattate nel presente testo: si è infatti scelto di dedicare loro la specifica pubblicazione “Detrazioni per recupero edilizio, risparmio energetico e bonus arredo”, cui si rimanda.

ONERI DETRAIBILI E DEDUCIBILI edizione 2015 risulta aggiornato alla normativa e chiarimenti forniti dall’Amministrazione finanziaria alla data del 1° gennaio 2015.


image013DETRAZIONI PER RECUPERO EDILIZIO E RISPARMIO ENERGETICO SEAC Gennaio 2015 € 33,00

Il testo analizza il complesso iter da seguire per beneficiare delle agevolazioni spettanti ai contribuenti che scelgono di intervenire a miglioramento dei propri immobili, ovvero le detrazioni per:

-interventi di recupero edilizio;

-interventi di risparmio energetico;

-acquisto di mobili e grandi elettrodomestici (cd. “bonus arredo”).

La disciplina fiscale di dette agevolazioni è in costante evoluzione e sono inoltre frequenti i chiarimenti in materia, anche di rilevante portata, emanati dall’Agenzia delle Entrate: da ultimo, ad esempio, con Circolare n. 11/2014, è stato sancito l’obbligo di istituzione del condominio nel caso di interventi di recupero edilizio su parti comuni.

Il presente testo si propone quindi come utile guida a chiunque necessiti di conoscere nel dettaglio le condizioni, termini ed adempimenti da rispettare, anche alla luce delle novità e modifiche intervenute nell’anno.

I vari argomenti (soggetti ed immobili interessati, adempimenti necessari, aspetti fiscali, ipotesi di decadenza, etc.) sono approfonditi in modo completo con ricorso a tabelle e schemi riassuntivi al fine di renderne più agevole la comprensione.

Inoltre, completano ed arricchiscono la trattazione gli specifici capitoli dedicati alle tematiche fiscali connesse alle detrazioni in esame (applicabilità dell’IVA agevolata al 10% sugli interventi, ritenuta sui bonifici, etc.)


image014SPESE DI PUBBLICITÀ E RAPPRESENTANZA SEAC Dicembre 2014 € 28,00 

L’esigenza di distinguere tra spese di pubblicità e spese di rappresentanza (ed omaggi) costituisce per le imprese una questione di notevole rilevanza pratica, in quanto viene ad incidere direttamente sulla determinazione del reddito.

L’individuazione di una linea di demarcazione tra le due tipologie di spesa non è mai stata agevole; per questo motivo, la Finanziaria 2008 è intervenuta sulla materia, introducendo specifici criteri di definizione delle “spese di rappresentanza”, prevedendo inoltre specifici limiti di deducibilità.

Il sopra descritto intervento normativo si sovrappone inoltre con le norme disposte dal D.L. n. 112/2008 riguardanti la deducibilità fiscale delle spese alberghiere e di ristorazione, oggi pari al 75% del loro ammontare.

Infine, il Decreto semplificazioni fiscali ha introdotto alcune modifiche alla disciplina in esame, adeguando tra l’altro il limite di detraibilità IVA delle spese di rappresentanza a quello previsto previsto per le imposte sui redditi (euro 50).

Il testo si propone come una valida guida pratica per conoscere ed applicare in maniera corretta la disciplina tributaria dettata per le spese di rappresentanza, pubblicità e per prestazioni alberghiere e di ristorazione sostenute da imprese e professionisti, ai fini IVA, imposte dirette ed IRAP.

Oltre a fornire un inquadramento generale delle spese, sono affrontati casi pratici, utilizzando tabelle e schemi riassuntivi.

Un’apposita sezione è infine dedicata alla normativa vigente in materia, raccolta e aggiornata con risoluzioni e circolari emanate dall’Agenzia delle Entrate.


image015LE SCRITTURE DI ASSESTAMENTO SEAC Gennaio 2015 € 29,00

Il testo intende fornire all’operatore una guida esauriente per la chiusura annuale dei conti delle imprese in contabilità ordinaria e di quelle che, avendone i requisiti, adottano la contabilità semplificata.

Per questo motivo vengono analizzati i principi generali di redazione del bilancio di esercizio con particolare attenzione alle scritture di assestamento (ammortamento, completamento, integrazione e rettifica) da effettuare alla fine dell’esercizio.

Il volume esamina, quindi, in maniera dettagliata le operazioni antecedenti la chiusura dei conti, i criteri di valutazione dei componenti positivi e negativi di reddito, i criteri previsti per la determinazione del reddito, nonché le successive scritture di riapertura.

Il testo, utilizzando una specifica grafica, evidenzia inoltre le novità introdotte dall’OIC con l’aggiornamento di numerosi principi contabili, approvati nel corso del 2014.

La trattazione delle scritture di assestamento è completata dalla descrizione della disciplina fiscale dei diversi elementi contabili, aggiornata alle modifiche normative introdotte nel corso del 2014 (si pensi, ad esempio, alle novità relative alla disciplina dell’ACE introdotte dal D.L. n. 91/2014).


image016L’AMMORTAMENTO – DISCIPLINA CIVILISTICA E TRIBUTARIA SEAC Febbraio 2015 € 29,00

L’ammortamento è un procedimento tecnico – contabile con il quale il valore del bene strumentale viene ripartito nei diversi esercizi in proporzione al deperimento, all’obsolescenza ed al consumo subìto dallo stesso nell’attività produttiva.

Il testo fornisce una panoramica sia degli aspetti civilistici che fiscali e analizza la disciplina dell’ammortamento dei beni materiali ed immateriali acquisiti dall’impresa e dall’esercente arti e professioni, alla luce delle novità e dei chiarimenti forniti mediante prassi amministrativa.

Fra gli argomenti consideratisi citano, fra l’altro, le spese di manutenzione e riparazione su beni propri, il software, l’imputazione dei contributi in conto capitale, in conto impianti o in conto esercizio, l’eliminazione di beni ammortizzabili, la deducibilità dei canoni di leasing.

Si noti che il Principio contabile nazionale OIC n. 16, relativo alle immobilizzazioni materiali, nel corso del 2014 è stato definitivamente approvato nella sua nuova versione. Il testo, utilizzando una specifica grafica, segnala le novità derivanti dai nuovi principi contabili definitivamente approvati, quelli attualmente in vigore e le bozze ancora in fase di revisione.


image017IL BILANCIO D’ESERCIZIO – REDAZIONE ED ADEMPIMENTI SEAC Febbraio 2015 € 32,00

Il Bilancio D’Esercizio edizione 2015 propone un’analisi della disciplina civilistica in materia di bilancio d’esercizio e fornisce una guida efficace in merito alla corretta rilevazione e valutazione di tutte le operazioni aziendali.

Il testo è integrato da un commento dei principi contabili nazionali, molti dei quali sono stati oggetto di revisione da parte dell’OIC.

Nel corso del 2014, infatti, sono stati approvati in via definitiva i nuovi principi contabili OIC 9, 10, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 25, 26, 28, 29 e 31; il riferimento a tali principi è facilmente individuabile in quanto è stata utilizzata una specifica grafica con la quale se ne evidenzia l’approvazione definitiva e le novità introdotte.

Risulta ancora in corso di revisione invece l’OIC 24, relativo alle immobilizzazioni immateriali per il quale la bozza (ancora in fase di revisione) è comparata con il principio attualmente in vigore.

Particolare attenzione è rivolta ai principi generali di redazione del bilancio, compresa la prodecura di formazione ed approvazione del documento e dei suoi allegati, nonché il contenuto di ciascuna voce che compone lo schema di Stato patrimoniale e di Conto economico.

Ampio spazio è riservato alle informazioni da indicare in Nota integrativa, tenuto conto della nuova tassonomia XBRL che dovrà essere applicata obbligatoriamente a partire dal bilancio d’esercizio chiuso al 31.12.2014.

Un’apposita sezione è dedicata al bilancio in forma abbreviata, utilizzabile dai soggetti che presentano i requisiti previsti dall’art. 2435-bis, C.c.. Inoltre, il testo offre un’analisi delle varie disposizioni fiscali, considerandone le eventuali ripercussioni sul bilancio.


image018INPS – GUIDA COMPLETA SU CONTRIBUTI PRESTAZIONI E AGEVOLAZIONI SEAC Febbraio 2015 € 32,00

Nel corso degli ultimi anni il rapporto di lavoro è stato oggetto di continui e radicali interventi legislativi che hanno inteso dare impulso al mercato del lavoro e alla modernizzazione del rapporto mediante l’ampliamento delle opportunità di assunzione e la riduzione del costo contributivo per i lavoratori dipendenti.

Inoltre, sono state introdotte rilevanti novità in materia di ammortizzatori sociali, semplificando le procedure di quelli tradizionali (CIGS), introducendone di nuovi (in deroga) per i settori non rientranti nella normativa della CIG e sostituendo l’indennità di disoccupazione con la nuovaAssicurazione sociale per l’impiego-ASPI.

Infine per i settori non coperti dalla CIG sono stati istituiti i Fondi di solidarietà bilaterali.

Il testo analizza ed illustra la logica e le modalità di versamento dei contributi all’INPS e la gestione degli incentivi spettanti per le assunzioni agevolate.

La pubblicazione contiene, inoltre, per tutti gli argomenti inerenti la gestione del rapporto con l’INPS, le istruzioni operative per il corretto assolvimento degli obblighi contributivi, aggiornate con il flusso UniEmens.

Tra gli argomenti trattati si segnalano:

l’inquadramento dei datori di lavoro;

-il rapporto di lavoro subordinato e autonomo;

-il sistema di versamento dei contributi correnti e la regolarizzazione dei contributi pregressi;

-i benefici contributivi per le assunzioni agevolate;

-gli ammortizzatori sociali: CIG ordinaria ed edile, CIGS, Contratti di solidarietà, Mobilità, Assicurazione sociale per l’impiego – ASPI;

-i fondi di solidarietà bilaterali;

-le misure compensative per il versamento del TFR al Fondo di Tesoreria e alla previdenza complementare;

-il lavoro all’estero con sintesi delle convenzioni bilaterali ed elenco dei formulari;

-la gestione previdenziale per artigiani e commercianti e la gestione separata;

-i ricorsi amministrativi.

Sono infine proposte le tabelle vigenti e storiche dei codici tipo contribuzione, codici di autorizzazione, minimali giornalieri di retribuzione, retribuzioni convenzionali per i lavoratori all’estero e aliquote contributive.


image019GUIDA COMPLETA ALLA COMPILAZIONE DEL CEDOLINO PAGA SEAC Febbraio 2015 € 33,00

Lo stipendio e il salario sono da sempre lo strumento per la corresponsione della retribuzione relativa alla prestazione lavorativa e la “misura” della professionalità del lavoratore.

All’atto del pagamento della retribuzione il datore di lavoro ha l’obbligo di consegnare al proprio dipendente un prospetto paga, denominato anche cedolino.

La busta paga ha validità giuridica e assume il valore di prova determinante in caso di controversia tra il lavoratore ed il datore di lavoro davanti all’Autorità giudiziaria.

La corretta compilazione del cedolino paga richiede una profonda conoscenza, oltre del diritto del lavoro, sia delle regole di tassazione del reddito che delle modalità di quantificazione della contribuzione a carico del dipendente.

La presente pubblicazione:

contiene un’analisi dettagliata di tutte le voci contenute nella busta paga di un lavoratore dipendente, sia dal punto di vista fiscale che previdenziale,

è strutturata in apposite sezioni dedicate all’analisi dello sviluppo del cedolino paga (aspetti generalie delle particolarità per i dipendenti:

-del settore edile,

-del settore dello spettacolo,

-del settore agricolo,

-assunti come dirigenti,

-assunti come apprendisti nel settore Terziario,

giornalisti.

Il testo, inoltre, si caratterizza per il fatto di contenere:

numerosi esempi pratici di compilazione della busta paga,

un’apposita sezione dedicata all’analisi degli adempimenti posti a carico dei sostituti d’imposta in sede di accantonamento e tassazione del Trattamento di Fine Rapporto, nonché alla gestione della previdenza complementare ed al ruolo del TFR quale forma di finanziamento della previdenza stessa.

La presente edizione è stata arricchita con le novità introdotte dalla Legge di Stabilità 2015 che ha disposto, in particolare,

la conferma a regime del “Bonus 80 euro”;

la possibilità, da parte dei lavoratori dipendenti, di richiedere al datore di lavoro la corresponsione mensile del TFR maturando;


image020IL MODELLO 770/2015 SEMPLIFICATO – CASI PRATICI  SEAC Febbraio 2015 € 28,00

Il testo costituisce un indispensabile strumento di supporto alla compilazione del Modello 770/2015 Semplificato.

In particolare, al lettore viene proposta una vasta raccolta di esempi pratici di compilazione in riferimento alle casistiche che, con maggiore frequenza, si presentano nella realtà (ad esempio, la tassazione del reddito di lavoro dipendente ed assimilato, il riconoscimento della detrazione per famiglie numerose e del relativo credito,  l’erogazione del saldo di TFR e di anticipazioni dello stesso, il ravvedimento operoso, le compensazioni tra tributi diversi, l’utilizzo dei crediti d’imposta, ecc.).

Sono, inoltre, proposti esempi di compilazione del Modello in relazione a fattispecie legate ad eventi straordinari che comportano una maggiore complessità di compilazione (ad esempio, la gestione della contribuzione ai fondi pensione dei lavoratori di prima occupazione, l’esposizione dei dati in relazione alla detassazione, l’evidenza delle somme soggette a tassazione separata, l’erogazione del TFM di importo superiore ad un milione di euro agli amministratori di società di capitali, le operazioni societarie straordinarie, il trasferimento d’azienda, il decesso del dipendente, ecc.).

Per favorire la rapida consultazione, gli esempi sono raggruppati, per argomento, in specifiche sezioni.


image021IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO 2015 SEAC Gennaio 2015 € 10,00

Il volume, proposto in formato tascabile per una maggiore rapidità di consultazione, contiene i principali provvedimenti normativi in materia di IVA ed in particolare:

-il D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633,

-il D.L. n. 331/1993 (operazioni intracomunitarie),

-il D.L. n. 41/1995 (beni usati),

-il D.M. 24/12/1993 (operazioni con la Repubblica di San Marino);

-i regolamenti relativi alle presunzioni di cessione e acquisto, alla disciplina delle opzioni, alla scheda carburanti, agli obblighi di certificazione dei corrispettivi.

Le disposizioni riportate sono corredate da note esplicative contenenti le modifiche apportate agli stessi, l’indicazione dei regolamenti attuativi e delle norme collegate.


image022T.U.I.R. – TESTO UNICO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI 2015 SEAC Gennaio 2015 € 10,00

Proposto in formato tascabile per una maggiore rapidità di consultazione, il volume contiene il Testo Unico delle imposte sui redditi, correlato anche dalle disposizioni di coordinamento, transitorie e attuative del D.Lgs. n. 344/2003 e D.P.R. n. 42/1988 e i decreti istitutivi dell’addizionale regionale e comunale.

Le disposizioni riportate nella pubblicazione sono corredate da note esplicative contenenti le modifiche apportate agli stessi, l’indicazione dei regolamenti attuativi e delle norme collegate.


image023ACCERTAMENTO, RISCOSSIONE, SANZIONI E CONTENZIOSO TRIBUTARIO SEAC Gennaio 2015 € 10,00

A completamento dei volumi proposti in formato tascabile, il presente testo contiene i principali provvedimenti normativi in materia di accertamento, riscossione, sanzioni e contenzioso tributario.

Il volume contiene i seguenti provvedimenti: D.P.R. n. 600/1973, D.P.R. n. 602/1973, D.Lgs. n. 462/1997, D.Lgs. n. 471 e n. 472 del 1997, D.Lgs. n. 218/1997, Legge n. 212/2000, D.L. n. 564/1994, D.M. n. 37/1997 e D.Lgs. n. 545 e n. 546 del 1992.

Le disposizioni contenute in ciascuno dei provvedimenti sopra citati sono corredate da note esplicative contenenti le modifiche apportate agli stessi, l’indicazione dei regolamenti attuativi e delle norme collegate.


image024CODICE TRIBUTARIO 2015 SEAC Gennaio 2015 € 26,00

La pubblicazione raccoglie i principali testi normativi disciplinanti la materia tributaria, corredati da note esplicative in merito alle disposizioni modificative degli stessi e alla loro decorrenza; le note riportano, inoltre, l’indicazione dei regolamenti attuativi e delle norme collegate a ciascuna disposizione.

Il testo costituisce uno strumento di lavoro indispensabile per qualunque operatore del settore (commercialista, avvocato, associazione, ecc.).

Le disposizioni contenute nel presente volume sono: testo unico delle imposte sui redditi e addizionale regionale e comunale; imposta regionale sulle attività produttive; accertamento delle imposte sui redditi; imposta sul valore aggiunto; disciplina temporanea delle operazioni intracomunitarie; regime speciale IVA dei beni usati; operazioni con la Repubblica di San Marino; disposizioni sulla riscossione delle imposte; presentazione dichiarazioni Redditi, IRAP, IVA; imposta di registro; imposta di bollo; imposte ipotecarie e catastali; concessioni governative; contenzioso tributario; sanzioni tributarie; autotutela; accertamento con adesione e conciliazione giudiziale; statuto del contribuente.

I testi citati sono aggiornati con le modifiche apportate dai provvedimenti legislativi emanati nel corso del 2014 e in particolare dal Decreto Legislativo Semplificazioni 2014 e dalla Legge di Stabilità 2015.


Altri volumi in distribuzione

image025TIPOLOGIE CONTRATTUALI II Edizione SEAC Novembre 2014 € 35,00 (Amministrazione del Personale)

Il mercato del Lavoro, soprattutto per quanto riguarda le tipologie contrattuali, è stato negli ultimi anni oggetto di importanti e alle volte discordanti interventi da parte del Legislatore.

La Legge n. 92/2012 (c.d. Riforma Fornero), ha introdotto significative ed importanti modifiche alle tipologie contrattuali esistenti, cercando di limitare gli utilizzi impropri degli istituti contrattuali a disposizione dei datori di lavoro e dei lavoratori e di favorire l’instaurazione di rapporti di lavoro più stabili.

Ora, considerata la perdurante crisi occupazionale, il Legislatore, pur confermando la centralità del contratto di lavoro a tempo indeterminato, è intervenuto con misure di segno opposto.

Infatti, il Decreto Legge n. 34/2014 (c.d. JOBS ACT) come convertito nella Legge n. 78 del 16 maggio 2014 interviene sul contratto a termine sullasomministrazione e sull’apprendistato al fine di renderne più flessibile l’utilizzo e creare nuova occupazione,

Alla luce delle importanti novità intervenute, la presente pubblicazione contiene un’analisi dettagliata delle tipologie contrattuali attualmente in vigore, nonché le indicazioni operative per la gestione dei seguenti rapporti:

-lavoro a tempo determinato,

-contratto a chiamata e job sharing,

-contratto di apprendistato,

-lavoro a tempo parziale,

-co.co.co, co.co.pro ed associati in partecipazione,

-lavoro accessorio,

-distacco e somministrazione di lavoro,

-telelavoro e tirocini.

La pubblicazione sarà aggiornata agli ultimi chiarimenti del Ministero del Lavoro in materia di contratto a termine, e di apprendistato e per quanto riguarda le altre tipologie contrattuali agli interventi di prassi intervenuti rispetto alla scorsa edizione della presente pubblicazione.


image026LE ASSENZE TUTELATE II Edizione SEAC Novembre 2014 € 38,00 (Amministrazione del Personale)

Ai lavoratori dipendenti è riconosciuto il diritto di assentarsi dal lavoro a fronte del verificarsi di diversi eventi di natura giuridica eterogenea quali:

malattia, maternità ed infortunio,

-svolgimento di attività sociali (seggi elettorali, donazione sangue, protezione civile, incarichi sindacali, soccorso alpino),

-partecipazione a corsi di studio e formazione,

-assenze per motivi familiari (lutto, congedo matrimoniale, patologie oncologiche, handicap grave).

A fronte di tali assenze, in alcuni casi il legislatore si è limitato ad assicurare al lavoratore la conservazione del posto di lavoro, in altri riconosce anche un trattamento economico a carico del datore di lavoro e/o degli Istituti previdenziali.

Accanto alle previsioni normative, spesso anche i CCNL prevedono una specifica regolamentazione delle assenze in oggetto, integrando quanto previsto dal legislatore e talvolta prevedendo casi ulteriori di astensione dal lavoro.

La presente pubblicazione analizza tutte le tipologie di assenze dal lavoro, dedicando particolare attenzione alla descrizione:

-dei requisiti richiesti al lavoratore dipendente per assentarsi dal lavoro, nonché alle modalità di esercizio del diritto da parte dello stesso,

-dei riflessi che le assenze hanno sul cedolino paga ai fini della corretta determinazione dell’indennità a carico degli Istituti previdenziali (ove questa sia prevista).

Il testo risulta aggiornato con tutte le modifiche, sia a livello legislativo che di prassi amministrativa intervenute in materia.


image027L’IMPRESA CHE LAVORA CON L’ESTERO SEAC Ottobre 2014 € 32,00

Il volume fornisce le informazioni di base della variabile fiscale che devono affrontare le aziende operatrici con l’estero.

Dalle operazioni apparentemente più semplici, come scaricare un software da internet o assumere un soggetto di nazionalità straniera, a quelle più complesse come gestire delle società controllate fuori confine, il volume illustra le problematiche fiscali che devono essere affrontate per poter operare correttamente nei confronti del fisco italiano e di quello straniero.

Il testo, dopo un inquadramento generale (la residenza fiscale, la doppia imposizione, il ruolo delle convenzioni e del commentario OCSE…) dedica alcune pagine di spiegazione pratica di ogni singola problematica che si può verificare operando con l’estero, in funzione del grado di “internazionalizzazione” dell’impresa; infatti, se le tematiche di fiscalità internazionale, fino a poco tempo fa, interessavano prevalentemente i grandi gruppi industriali, al giorno d’oggi concetti come “black list”, “vies” devono essere conosciuti anche dalla piccola impresa che acquista semplici servizi informatici dall’estero, così come quelli di “esterovestizione”, transfer pricing”, o “CFC” devono essere conosciuti anche dalla piccola azienda che per motivi strategici ha una società controllata all’estero.

In conclusione, il libro, ricco di schemi, tabelle riassuntive ed esemplificazioni pratiche, si propone come strumento indispensabile per la piccola impresa che opera con l’estero.


image028IVA NELLE DOGANE SEAC Ottobre 2014 € 33,00

La globalizzazione dell’economia reale richiede sempre più alle aziende nazionali di essere in grado di utilizzare tutte le componenti a loro disposizione per aumentare la propria competitività nei confronti delle aziende estere.

In questo contesto, gli aspetti fiscali/doganali assumono un ruolo determinante sia come elemento di minimizzazione dei costi sia come strumento per ottimizzare i flussi di merce verso l’estero.

La conoscenza degli adempimenti doganali e degli eventuali relativi pagamenti di diritti, nonché degli obblighi IVA e delle opportunità che la normativa concernente quest’ultimo tributo offre, diviene, quindi, un importante fattore di competitività per le aziende.

Nel testo vengono analizzate in maniera chiara ed esaustiva tutte le problematiche fiscali/doganali concernenti le operazioni con i paesi extra UE, anche sulla base di un’attenta ricostruzione della relativa normativa e prassi.

Vengono, inoltre, descritti con minuzia gli adempimenti fiscali/doganali connessi alle diverse operazioni e, attraverso l’utilizzo di schemi e la presenza di numerosi esempi (anche concernenti la modulistica), nonchè di tabelle riassuntive, viene fornita una soluzione operativa alle molteplici situazioni particolari in cui può incorrere l’operatore economico nazionale.

Infine, il continuo richiamo agli orientamenti comunitari ed, in particolare, alle sentenze della Corte di giustizia UE consente di comprendere al meglio la normativa esistente, nonché di risolvere eventuali problematiche che dovessero sorgere in ordine all’interpretazione della stessa.


image029IVA NELLE OPERAZIONI CON L’ESTERO – Oltre 100 Casi Risolti SEAC Settembre 2014 € 35,00

Il volume propone un’analisi dettagliata della disciplina IVA delle operazioni con l’estero.

Coniugando un’attenta analisi della disciplina fiscale con la descrizione degli aspetti più tecnici ed operativi, il testo, dopo un inquadramento generale (soggetti passivi, luogo di stabilimento, definizioni di importazioni ed esportazioni, requisiti delle operazioni comunitariemodelli Intrastat, plafond, ecc…) illustra compiutamente numerosi casi di operazioni attive e passive con soggetti esteri.

La trattazione teorica è comprensiva di schemi, tabelle riassuntive ed esemplificazioni pratiche.

L’analisi organica della disciplina è aggiornata con tutte le novità normative, ma anche (e soprattutto) dei vari chiarimenti e interpretazioni forniti dall’Amministrazione finanziaria per mezzo di Circolari e Risoluzioni emanate negli ultimi anni, oltreché della legislazione e della giurisprudenza comunitaria, tra cui il recente Regolamento del Consiglio dell’Unione europea n. 1042/2013 in materia di prestazioni di servizi.

In conclusione, il libro si propone come strumento indispensabile per tutti gli operatori di settore.


image030CONDOMINIO E FISCO – Adempimenti Fiscali, Contabili e Pricacy SEAC Settembre 2014 € 29,00

Il testo illustra compiutamente la disciplina fiscale applicabile al condominio.

In particolare, dopo un primo inquadramento civilistico (istituzione del condominio, principali novità della riforma, gestione della contabilità condominiale) l’analisi è incentrata sugli aspetti fiscali, con particolare attenzione:

–       alla procedura di richiesta del codice fiscale all’Agenzia delle Entrate (necessario per fruire delle agevolazioni per recupero edilizio, ai sensi della Circolare n. 11/2014);

–       agli obblighi del condominio quale sostituto di imposta (effettuazione delle ritenute, certificazione dei compensi e Mod. 770);

–       al trattamento fiscale applicabile ai redditi derivanti dalle parti comuni (installazione di impianti fotovoltaici, ripetitori, cartelloni pubblicitari, etc.);

–       agli adempimenti dichiarativi a carico dell’amministratore di condominio (compilazione del quadro AC del Mod. UNICO PF).

Due specifiche sezioni sono inoltre dedicate alle agevolazioni fiscali spettanti per interventi eseguiti sulle parti comuni, ovvero:

–       la detrazione per recupero edilizio (36-50%);

–       la detrazione per risparmio energetico (55-65%);

con particolare attenzione alla procedura da seguire per fruire del bonus in dichiarazione dei redditi.

La trattazione si conclude con l’analisi degli adempimenti richiesti ai fini della privacy.


image031PRIVACY NELLO STUDIO PROFESSIONALE – Gestione Interna e Consulenza ai Clienti SEAC Ottobre 2014 € 33,00

Privacy nello Studio Professionale, rivolto principalmente a commercialisti e studi professionali, si presenta come indispensabile strumento con una duplice utilità, in quanto:
–    in primis, analizza compiutamente gli adempimenti privacy che il professionista è tenuto a porre in essere nel proprio studio e, 
–    successivamente, illustra gli aspetti privacy di interesse per i clienti dello studio, siano essi imprese, professionisti, associazioni, condomini.
In sostanza, nel presente testo, dopo un necessario inquadramento generale, si propone una nuova chiave di lettura della normativa privacy, considerando:
–    da un lato, lo studio e le relative problematiche connesse (gestione dei dati di dipendenti e collaboratori, misure di sicurezza, conservazione dei documenti fiscali, etc.);
–    dall’altro, l’opportunità di offrire ai propri clienti una valida consulenza in materia di protezione dei dati personali, delineata valutando le problematiche operative della clientela “tipo” dello studio professionale.
Il libro, dalla forte impronta operativa, si propone volutamente come manuale dal linguaggio semplice, ricco di schemi, figure e tabelle che permette al lettore di apprendere con rapidità le nozioni necessarie alla corretta esecuzione degli adempimenti privacy e di affrontare le molteplici situazioni e criticità che si possono presentare nella vita dello studio.


image032FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE SEAC Luglio 2014 € 33,00

Dopo numerose proroghe, dallo scorso 6 giugno 2014 sono divenute effettivamente operative le previsioni della Legge n. 244/2007 riguardanti l’obbligo di fatturazione elettronica delle operazioni poste in essere nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni: è previsto che le nuove procedure, attualmente applicabili ad un numero circoscritto di soggetti pubblici, siano progressivamente generalizzate (entro il 31 marzo 2015) alla totalità degli Enti.

Intermediari e consulenti, al fine di supportare i propri clienti nella corretta esecuzione dei nuovi adempimenti, sono quindi chiamati in prima persona a comprendere ed applicare le nuove disposizioni normative che, tuttavia, come spesso avviene in sede di prima applicazione, presentano alcune criticità, anche a causa dell’influenza, sulla disciplina fiscale, di una forte componente di carattere tecnico-informatico: dalla consapevolezza della complessità della materia nasce l’idea del presente libro, che analizza gli adempimenti connessi alle nuove modalità di fatturazione alla PA. Coniugando un’attenta analisi della disciplina fiscale con la descrizione degli aspetti più tecnici ed operativi, il testo, dopo un inquadramento generale (iter normativo, soggetti obbligati, etc.) illustra compiutamente le varie fasi della fatturazione elettronica, in termini di emissione, trasmissione e conservazione elettronica dei documenti. Ampio spazio è volutamente lasciato agli aspetti più operativi, quali il flusso di trasmissione, gli esiti dell’invio ela gestione delle ricevute e messaggi emessi dal Sistema di Interscambio: l’analisi tecnico-fiscale è inoltre completata dalla specifica sezione dedicata agli esempi completi di compilazione, formazione ed invio delle fatture alla PA. In conclusione, il libro Fatturazione Elettronica PA, ricco di schemi, tabelle riassuntive ed esemplificazioni pratiche, si propone come strumento indispensabile per tutti gli operatori di settore, considerato che, a regime, non sarà più accettata (né pagata) alcuna fattura cartacea alla PA.


image033TASI – Tributo per i Servizi Immobiliari SEAC Settembre 2014 € 29,00

La Legge di stabilità 2014 ha introdotto, a decorrere dal 2014, il Tributo per i Servizi Indivisibili, c.d. TASI, il quale rappresenta la componenete dell’Imposta Unica Comunale (IUC) riferita ai servizi comunali erogati alla collettività.

Il testo in esame propone una trattazione specifica della disciplina della  TASI, la quale per taluni aspetti riprende i criteri che stanno alla base dell’IMU, ossia ad esempio la base imponibile e le modalità di versamento, ma per altri se ne discosta ampiamente, come ad esempio per quanto riguarda:

  • il presupposto impositivo, il quale è rappresentato dal possesso o dalla detenzione, a qualsiasi titolo, di fabbricati, compresa l’abitazione principale, e di aree fabbricabili. Rimangono esclusi dallaTASI, invece, i terreni agricoli;
  • la soggettività passiva nel caso di pluralità di soggetti possessori o detententori dell’immobile; in questo caso i soggetti interessati sono tenuti in solido all’adempimento dell’obbligazione tributaria;
  • la detenzione temporanea dell’immobile, la quale, se inferiore a sei mesi nel corso dello stesso anno solare, implica che la TASIsia dovuta soltanto dal possessore dei locali e delle aree a titolo di proprietà, usufrutto, uso abitazione e superficie.

Infine, vengono analizzati i termini di versamento della TASI attualmente vigenti, i quali sono stati oggetto di significative modifiche in questo primo anno di applicazione dell’imposta.


image034LOCAZIONI IMMOBILIARI 2014 SEAC Aprile 2014 € 30,00

La disciplina relativa alle locazioni immobiliari è stata oggetto negli ultimi anni di profonde innovazioni che hanno di conseguenza variato diversi aspetti ad essa connessi.

Tra le principali novità di recente istituzione si segnalano le seguenti:

-introduzione del nuovo modello RLI, in sostituzione dei Modd. Siria, Iris, e parzialmente del Mod. 69 (solo relativamente ai contratti di locazione). A decorrere dal 1° aprile 2014 il Mod. RLI è infatti l’unico modello utilizzabile per richiedere la registrazione del contratto di locazione/affitto, comunicare proroghe, cessioni e risoluzioni del contratto, esercitare o revocare l’opzione per la cedolare secca, comunicare i dati catastali relativi all’immobile locato;

-possibilità di richiedere l’addebito dell’imposta di bollo e di registro direttamente sul conto corrente, tramite segnalazione delle proprie coordinate bancarie;

-possibilità di effettuare i versamenti sopracitati con il nuovo Mod. F24 ELIDE anziché con il Mod. F23, il quale potrà essere utilizzato ancora fino al 31 dicembre 2014;

-predisposizione dell’Attestato di Prestazione Energetica (APE), il quale, a seconda dei casi, dovrà essere allegato al contratto o semplicemente presentato al conduttore.

Il testo, giunto alla sesta edizione costituisce una completa guida sui contratti di locazione offrendo una panoramica a 360 gradi di tutte le problematiche sia di natura contrattuale che fiscale inerenti le varie tipologie di contratto.

La pubblicazione è suddivisa in pratiche sezioni e fornisce un’ampia panoramica su:

i vari tipi di contratti di locazione:

-sia ad uso abitativo (contratti liberi, convenzionati, transitori, transitori per studenti, ecc.),

-sia ad uso diverso (contratti commerciali, artigianali, alberghieri, ecc.),

-gli eventi che caratterizzano ciascuna tipologia di contratto: registrazione, deposito cauzionale, rinnovo tacito, proroga, recesso, disdetta, cessione del contratto, aggiornamento canoni, ecc.;

-gli aspetti fiscali ed i connessi oneri dichiarativi relativi alle locazioni distinguendo a seconda che il proprietario decida di assoggettare a tassazione agevolata (cedolare secca) o ordinaria i canoni d’affitto.

Infine, il testo è completato dall’esame delle principali problematiche in tema di accertamento sia ai fini delle imposte dirette che ai fini dell’imposta di registro, degli aspetti sanzionatori e della possibilità di ricorrere all’istituto del ravvedimento operoso per sanare eventuali errori od omissioni.


image035CONFERIMENTO D’AZIENDA SEAC Aprile 2014 € 29,00

Il testo analizza il tema del conferimento di azienda con una sezione dedicata anche ai conferimenti di partecipazioni in ambito nazionale ed internazionale. Vengono esaminati i profili fiscali, civilistici e contabili dell’operazione, oltre che gli aspetti dichiarativi.
A differenza dei molti manuali in commercio sul tema, tuttavia, viene seguito un approccio pratico operativo – ancorché rigoroso –  che da sempre caratterizza le pubblicazioni SEAC.
Un ulteriore profilo di differenziazione attiene alla sezione consulenziale. Una particolare attenzione, infatti, viene data anche al tema degli utilizzi di questa operazione. Il conferimento, infatti, è un istituto utile per il passaggio dell’azienda ai figli o a terzi, per abbellire il bilancio, per crearsi una riserva distribuibile o per implementare un piccolo leverage di famiglia. L’istituto è confrontato anche con strumenti affini ed è data evidenza ai profili connessi all’elusione fiscale.
Un breve cenno, infine, viene dato anche al tema del conferimento di beni in trust.


ENASARCO – CONTRIBUTI AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO SEAC Marzo 2014 € 26,00

I soggetti che svolgono attività di rappresentanza sono sottoposti a due tipologie di contribuzione:

-la contribuzione obbligatoria IVS;

-la contribuzione obbligatoria integrativa ENASARCO.

L’Ente Nazionale Assistenza degli Agenti e Rappresentanti di Commercio è un organismo di diritto privato cui sono assegnate funzioni pubbliche; la Fondazione ENASARCO persegue infatti finalità di pubblico interesse nel settore della previdenza obbligatoria, dell’assistenza e della formazione e qualificazione professionale.

Il testo approfondisce le principali problematiche connesse alla cosiddetta contribuzione ENASARCO, ossia la contribuzione integrativa degli agenti e rappresentanti di commercio. La pubblicazione analizza, anche con numerosi esempi pratici, l’intera disciplina sia dal punto di vista degli adempimenti previsti per la casa mandante, sia per quanto riguarda gli obblighi relativi all’agente, tenendo conto dei chiarimenti forniti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dall’Agenzia delle Entrate.

Sono infine trattate altre tematiche legate al mondo degli agenti e rappresentati di commercio quali:

-le indennità di cessazione del rapporto di agenzia (FIRR, indennità suppletiva di clientela, indennità meritocratica, ecc.);

-le prestazioni integrative fornite dalla Fondazione ENASARCO (assegno per nascita/adozione, assicurazione agenti e rappresentati di commercio, mutui ipotecari convenzionati, ecc.).