Navigazione contenuti

Servizio Editoria

Servizio Editoria

FATTURAZIONE ELETTRONICA NEL B2B E B2C – fine giugno 2018 33,00 29,70

  • Canali di trasmissione
  • Indirizzo telematico
  • Emissione della fattura
  • Controlli dello SdI
  • Consegna al destinatario
  • Notifiche di esito
  • Conservazione digitale
  • Acquisti di carburante
  • Subappalti alla PA

Come noto, dal 1° gennaio 2019, imprese e professionisti devono utilizzare obbligatoriamente la fattura elettronica per tutte le operazioni, sia nei confronti della Pubblica Amministrazione (come già avviene da tempo), sia nei confronti di tutti i soggetti con partita IVA, sia nei confronti dei consumatori finali. Tale obbligo prevede pochissime deroghe, per i contribuenti minimi/forfettari e per le operazioni effettuate al di fuori del territorio dello Stato.

L’operatività dell’obbligo è inoltre anticipata al 1° luglio 2018 per le cessioni di benzina e gasolio e per i subappaltatori nei contratti della filiera con la PA.

Per gestire il nuovo adempimento gli operatori economici, soprattutto se di piccole o medie dimensioni, potranno appoggiarsi ad un intermediario abilitato che curi le fasi di emissione, trasmissione e non ultimo della conservazione digitale della fattura.

Il processo è destinato a modificare sensibilmente il ciclo di fatturazione e la gestione contabile della singola azienda nonché degli studi professionali e delle organizzazioni di categoria e richiede specifiche conoscenze sia fiscali sia tecnologiche.

La presente guida, con approccio operativo, offre al lettore una panoramica del nuovo adempimento, e costituisce un indispensabile strumento per associazioni di categoria, studi professionali, ecc., che intendono dare risposta, in modo rapido ed efficace ai propri clienti, rafforzando il rapporto di fiducia con questi instaurato.

Il testo segue tutte le fasi del “flusso” di fatturazione (canali di trasmissione, indirizzo telematico, emissione della fattura, controlli dello SdI, consegna al destinatario, notifiche di esito), e si sofferma anche sulla conservazione digitale.

Una specifica sezione è infine dedicata agli acquisti di carburante e subappalti alla PA, per i quali come detto l’obbligo di fatturazione elettronica è anticipato al 1° luglio 2018.


VADEMECUM FATTURAZIONE ELETTRONICA OBBLIGATORIA PER IL B2B E B2C – disponibile 2018 6,00 5,40 – (minimo 5 copie x totale 30,00 27,00)

Dal 1° gennaio 2019 (1° luglio 2018 per i carburanti e per i subappalti nella filiera degli Enti pubblici), le imprese e i professionisti dovranno emettere obbligatoriamente fatture elettroniche utilizzando il sistema di interscambio (SDI).

In pratica il processo di fatturazione elettronica previsto a decorrere dal 6 giugno 2014 (31 marzo 2015) per gli operatori economici che operano con le Pubbliche Amministrazioni (meglio conosciuto come “fattura PA”) sarà generalizzato alla quasi totalità degli scambi commerciali e diverrà obbligatorio per tutti i titolari di partita IVA (sia con riferimento al B2B che al B2C).

Le imprese/professionisti saranno coinvolti nel processo di fatturazione elettronica per quanto riguarda:

  • il ciclo attivo, vale a dire nel momento in cui provvedono a fatturare i servizi resi o i prodotti venduti ai propri clienti;
  • il ciclo passivo: in effetti, conseguentemente a quanto riportato nel punto precedente, le fatture d’acquisto ricevute dalle imprese saranno digitali, con la necessità di definire le modalità di ricezione delle stesse ed evidenti ripercussioni in ambito contabile.

Pochissime saranno le esclusioni da tale obbligo: rimarranno esonerati solo i cosiddetti “Contribuenti Minimi o forfettari” e le sole operazioni di fatturazione da e verso l’estero.

Sarà indispensabile accompagnare le aziende in tutte le fasi di questo delicato cambiamento, indirizzandole verso la scelta, sia tecnologica che organizzativa, più corretta.

Considerata l’importanza del processo di fatturazione elettronica, Seac ha elaborato il Vademecum “Fatturazione elettronica obbligatoria per il B2B e il B2C” che consentirà di fornire alle aziende le prime basilari informazioni lasciando al consulente il compito di valutare la miglior soluzione per ciascuna realtà aziendale.


GDPR PRIVACY: Nuove Regole Per Studi E Aziende – fine giugno 2018 33,00 29,70

Come è noto, lo scorso 25 maggio è entrato in vigore il Regolamento UE n. 679/2016; entro il 21 maggio 2018 era atteso un decreto legislativo che avrebbe dovuto coordinare il D.Lgs. n. 196/2003 con la nuova normativa europea.

Non essendo stato emanato il citato decreto, la disciplina privacy attualmente applicabile in Italia risulta essere (in linea generale) quella contenuta nel regolamento UE n. 679/2016 cosiddetto “GDPR”.

Per le motivazioni sopra esposte si è scelto di rivedere il titolo del testo di prossima uscita dedicato alla privacy: invece di “Il nuovo codice della privacy” il testo sarà intitolato “GDPR Privacy: nuove regole per studi e aziende”.

DESCRIZIONE:

Il testo analizza la disciplina privacy contenuta nel Regolamento Europeo n. 679/2016 che risulta applicabile dal 25 maggio 2018 in tutti gli Stati membri.

In particolare, dopo un inquadramento generale, vengono analizzati i seguenti aspetti:

  • figure privacy (titolare, responsabile, data protection officer, interessato, etc.);
  • adempimenti richiesti (informativa, consenso, registri delle attività di trattamento, valutazione d’impatto, etc.);
  • diritti dell’interessato (diritto all’oblio, diritto di accesso, di verifica, diritto alla portabilità, etc.);
  • mezzi di ricorso e reclamo a disposizione dell’interessato,
  • responsabilità del titolare del trattamento e sanzioni applicabili.

Nell’ambito della trattazione ampio risalto viene riservato alle novità introdotte dalla normativa europea quali ad esempio la figura del data protection officer, la valutazione di impatto, etc.

Una specifica sezione inoltre è dedicata agli aspetti privacy dello studio professionale.


NOVITÀ FISCALI: LEGGE DI BILANCIO 2018 E DECRETI COLLEGATI gennaio 2018 € 32,00

Il testo è dedicato all’analisi delle disposizioni di carattere fiscale contenute nella Legge di Bilancio 2018 e nei relativi Decreti collegati.

I Provvedimenti in esame dispongono la proroga, in genere con modifiche, di varie agevolazioni fiscali, tra cui:

  • le detrazioni per recupero edilizio, risparmio energetico e il cd. “bonus mobili ed elettrodomestici”;
  • gli istituti del maxi-ammortamento e dell’iper-ammortamento per imprese e lavoratori autonomi;

introducendo, contestualmente una serie di nuove misure, tra cui:

  • nuove detrazioni per acquisto di alimenti medici a fini speciali e per abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico;
  • nuovo credito di imposta per imprese che effettuano attività di formazione;
  • introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica tra soggetti diversi dalle Pubbliche Amministrazioni.

Come usuale, il testo è organizzato in sezioni, ognuna dedicata ad una diversa tematica (es. imposte dirette, agevolazioni e crediti di imposta, disposizioni per le imprese, IVA, etc.).

La trattazione teorica è completata da schemi riassuntivi ed esempi pratici, che permettono al lettore di aggiornarsi rapidamente sulle modifiche e novità intervenute.


SUCCESSIONI EREDITARIE gennaio 2018 € 34,00

Il Nuovo Modello Di Dichiarazione

  • Principali aspetti civilistici delle successioni
  • Imposta di successione, ipotecaria, catastale e altri tributi
  • Soggetti obbligati/esonerati
  • Aspetti compilativi della dichiarazione di successione
  • Modalità e termini di presentazione/versamento
  • Casi pratici di compilazione

AGGIORNATO CON PROVVEDIMENTO 28 DICEMBRE 2017

Come noto, la successione è l’istituto in base al quale uno o più soggetti subentrano nella titolarità del patrimonio (c.d. “attivo ereditario”) o di singoli diritti patrimoniali del de cuius. Il subentro si verifica anche con riferimento al c.d. “passivo ereditario”, ossia i debiti del de cuius.

Il trasferimento avviene seguendo:

  • le disposizioni dettate dalla legge (la quale fissa le quote spettanti agli eredi del de cuius);
  • la volontà eventualmente espressa dal de cuius quando era ancora in vita tramite testamento.
  • è utile evidenziare, inoltre, che gli eventuali trasferimenti di proprietà effettuati dal soggetto nel corso della vita, tramite donazione producono conseguenze importanti nel momento in cui si apre la successione.

Al fine di guidare i soggetti interessati al perfezionamento degli adempimenti successori, sia dal punto di vista civilistico che fiscale, il presente volume affronta la tematica delle successioni con particolare riguardo alle modalità di compilazione del nuovo modello telematico e alle imposte dovute dagli eredi.

Il manuale, esamina dettagliatamente le nuove modalità di presentazione telematica della dichiarazione di successione (Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate 27 dicembre 2016).

L’utilizzo di tale modalità di presentazione diverrà obbligatoria a decorrere dall’1 gennaio 2018


REGIME FORFETTARIO, REGIME DEI MINIMI E CONTABILITà SEMPLIFICATA PER CASSA aprile 2018 € 30,00

Il testo analizza nel dettaglio le caratteristiche del regime forfetario e del regime dei contribuenti minimi, evidenziando analogie e differenze, anche rispetto al regime ordinario.

Si ripercorrono le caratteristiche principali dei due regimi agevolati, tenendo presente che il regime dei minimi è in vigore per i soggetti che vi abbiano aderito entro il 2015, mentre quello forfetario è attualmente il solo regime agevolato al quale si possa accedere.

Il testo propone anche un’analisi del nuovo regime di cassa per le imprese in contabilità semplificata, introdotto nel 2017, alla luce dei chiarimenti forniti con la Circolare 13 aprile 2017, n. 11 e con le istruzioni alla compilazione dei modelli di dichiarazione dei redditi 2018.

Infine, una specifica trattazione riguarda le implicazioni conseguenti ai passaggi tra i diversi regimi (di rilevante utilità risulta infatti l’analisi dei possibili passaggi tra regime ordinario, dei minimi, forfetario, forfetario start up e nuovo regime di cassa per imprese semplificate).


DETRAZIONE PER RECUPERO EDILIZIO – BONUS ARREDO E RISPARMIO ENERGETICO aprile 2018 € 33,00

Il testo illustra la disciplina delle detrazioni spettanti ai contribuenti che investono nel miglioramento dei propri immobili, in termini di:

  • recupero del patrimonio edilizio (cd. detrazione del 50%);
  • interventi per la riduzione del rischio sismico (cd. sisma bonus);
  • riqualificazione energetica degli edifici (cd. detrazione del 65%);
  • acquisto di mobili e grandi elettrodomestici per l’arredo degli immobili ristrutturati (cd. bonus arredo).

Nell’ambito della trattazione, particolare evidenza è data alle novità e chiarimenti di prassi intervenuti nel corso del 2017 nonché alle nuove previsioni della Legge di Bilancio 2018 la quale:

  • proroga le agevolazioni esistenti, disponendo tuttavia una riduzione della detrazione spettante per taluni interventi di risparmio energetico;
  • introduce una nuova detrazione del 36% per i soggetti che sistemano a verde aree e giardini (cd. “bonus verde”).

Ogni agevolazione è trattata nel dettaglio: sono analizzati gli aspetti generali (soggetti, immobili ed interventi interessati), l’iter da seguire per poter fruire del beneficio in dichiarazione dei redditi e le regole di calcolo ed attribuzione della detrazione. La trattazione è completata da tabelle, schemi riassuntivi ed esempi di documentazione, al fine di rendere più agevole la lettura e la comprensione dei concetti illustrati.


MANUALE OPERATIVO IVA fine febbraio 2018 € 43,00

Principi e regole per l’applicazione dell’imposta

Giunto alla sua seconda edizione, il volume fornisce un’analisi dettagliata della disciplina IVA alla data del 1° gennaio 2018, coniugando un attento studio della disciplina fiscale con la descrizione degli aspetti più tecnici ed operativi della materia.

La guida analizza ed approfondisce i principali aspetti dell’imposta sul valore aggiunto, con l’ausilio di schemi, tabelle riassuntive ed esempi pratici.

Partendo dagli aspetti basilari che ne disciplinano l’applicazione, il testo affronta nel dettaglio i soggetti passivi dell’imposta (esercenti attività di impresa, artisti e professionisti, enti non commerciali, soggetti non stabiliti in Italia) nonché le operazioni (requisito oggettivo) rilevanti ai fini IVA tra cui le cessioni di beni, le prestazioni di servizi, le operazioni gratuite ed anche altre particolari fattispecie (autoconsumo, assegnazione, permute, ecc.).

Non manca l’analisi della territorialità IVA, vale a dire l’individuazione del luogo di imposizione delle operazioni effettuate o ricevute dai soggetti passivi d’imposta.

Apposite sezioni sono dedicate alla determinazione dell’imposta (operazioni imponibili, esenti, escluse, accessorie, ecc.), alla fatturazione, anche elettronica, delle operazioni e alla relativa registrazione, sia con riferimento al ciclo attivo che al ciclo passivo, definendo le modalità di detrazione, rettifica e liquidazione dell’imposta.

Particolare attenzione è dedicata ai nuovi adempimenti (spesometro, comunicazione delle liquidazioni periodiche), anche alla luce delle nuove disposizioni in materia di fatturazione elettronica in arrivo per il 2019 e le ricadute conseguenti per gli operatori.

Di particolare interesse l’esame degli adempimenti dichiarativi, l’utilizzo del credito IVA e gli aspetti sanzionatari affiancati dalla possibilità di regolarizzare le relative violazioni tramite ravvedimento operso.

Infine, apposite sezioni sono dedicate a specifici approfondimenti di particolare interesse: IVA ed operazioni con l’estero, reverse charge e split payment, regimi speciali, autoveicoli ed IVA.

In conclusione, il testo si propone come strumento indispensabile sia per il consulente sia per l’operatore dell’azienda o dello studio professionale.


MODELLI INTRASTAT febbraio 2018 € 30,00

Guida alla compilazione

Il testo, rivolto sia ai soggetti che gestiscono in autonomia gli adempimenti INTRASTAT, sia agli intermediari che provvedono in tal senso per conto del contribuente, si propone come guida operativa alla compilazione dei citati modelli; a tal fine sono utilizzati molteplici esempi di compilazione.

Il volume è aggiornato con le semplificazioni alla compilazione dei modelli Intra previste dal D.L. n. 244/2016 ed attuate congiuntamente dall’Agenzia delle Entrate, dall’Agenzia delle Dogane e dall’ISTAT, con Provvedimento 25 settembre 2017.

Inoltre, nel testo si tiene conto degli importanti documenti di prassi emanati dall’Agenzia delle Dogane e dall’Agenzia delle Entrate nel corso degli ultimi anni.

Nella prima parte viene esaminato il contenuto e le caratteristiche degli elenchi, i soggetti obbligati nonché le modalità e periodicità di presentazione.

Nella seconda parte del testo, alla quale viene dato ampio spazio considerate le finalità operative dello stesso, vengono esaminate mediante l’utilizzo di numerosi esempi di compilazione, varie tipologie di operazioni intracomunitarie, così suddivise:

  • acquisti di beni/servizi ricevuti;
  • cessioni di beni/servizi resi;
  • note di variazione;
  • triangolazioni;
  • lavorazioni intracomunitarie;
  • triangolazioni con lavorazione;

altri casi: cessioni a San Marino, depositi IVA, ecc.


DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2018 fine gennaio 2018 € 30,00

Il testo si propone come guida alla compilazione di tre diversi adempimenti legati all’imposta sul valore aggiunto: la dichiarazione annuale, la comunicazione dati fattura (spesometro) e la comunicazione delle liquidazioni periodiche.

La dichiarazione annuale IVA 2018 è analizzata commentando rigo per rigo il modello, e ad integrazione sono proposti molti esempi pratici di compilazione: i singoli quadri sono analizzati evidenziando, in particolare, le novità intervenute rispetto al dichiarativo del precedente anno, quali ad esempio l’introduzione del nuovo soggetto “Gruppo IVA”, le nuove tipologie di soggetti destinatari dello split payment, il coordinamento con la nuova comunicazione delle liquidazioni periodiche IVA, ecc..

Successivamente sono dedicate due specifiche sezioni, rispettivamente alla comunicazione delle liquidazioni periodiche IVA e allo spesometro: il testo affronta approfonditamente entrambi gli adempimenti con un’analisi dettagliata dei dati che devono essere forniti all’Amministrazione finanziaria, tenendo conto dell’apposito modello pubblicato dall’Agenzia delle entrate per quanto riguarda le liquidazioni periodiche IVA e del tracciato in formato .xml per quanto riguarda lo spesometro.

Sono riportati ed illustrati anche i numerosi chiarimenti forniti dall’Amministrazione finanziaria con documenti di prassi e con le numerose e frammentarie FAQ, relativamente ai dati da indicare ed alla modalità di composizione e trasmissione del file .xml.

La guida, utile a tutti coloro che si accingono a redigere i tre adempimenti, analizza e commenta nel dettaglio le istruzioni e i chiarimenti, proponendo a miglior comprensione, numerosi esempi pratici di compilazione.


MOD. 730/2018 – GUIDA ALLA COMPILAZIONE febbraio 2018 € 31,00

Perido d’imposta 2017

Il testo è dedicato alle modalità di compilazione della dichiarazione Mod. 730/2018 e si propone quindi come utile strumento per CAF, commercialisti e associazioni di categoria che prestano “assistenza fiscale” ai propri clienti.

I singoli quadri che compongono il modello sono analizzati dettagliatamente, con particolare evidenza della normativa di riferimento e delle differenze di compilazione rispetto al modello dello scorso anno: al termine di ogni quadro è proposta una tabella sinottica che riassume le principali regole di compilazione del modello, permettendo al lettore di cogliere rapidamente le informazioni necessarie per la corretta redazione del modello.

Ampio spazio è dedicato alle modifiche normative intervenute nel 2017 ed ai relativi chiarimenti emanati dal’Agenzia delle Entrate con particolare riferimento alla Circolare dell’Agenzia n. 7/2017 con la quale sono chiariti i principali aspetti legati ai controlli per l’apposizione del visto di conformità: specifici simboli consentono di individuare velocemente tali novità nel testo.

Un’apposita sezione è dedicata all’analisi del Mod 730 precompilato che, annualmente, presenta alcune novità e implementazioni: infine, completa l’analisi del Mod. 730/2018 la sezione “Appendice”, nella quale sono approfondite alcune tematiche fiscali di interesse correlate alla dichiarazione (ad esempio, cedolare secca sugli affitti, tassazione degli utili, certificazione unica e CUPE, etc.).


MOD. 730/2018 – CASI PRATICI DI COMPILAZIONE febbraio 2018 € 28,00

Insieme al testo “Guida alla compilazione del Mod. 730” la pubblicazione “Mod. 730 – Casi pratici” costituisce un indispensabile strumento di consultazione per nuovi operatori e valido aiuto per coloro che affrontano le problematiche legate alla compilazione della dichiarazione dei redditi dei lavoratori dipendenti e pensionati.

Nella compilazione del Mod. 730, nato come “dichiarazione semplificata”, all’operatore si presentano infatti molteplici e variegate casistiche che non sempre risultano di immediata risoluzione.

Il presente volume propone numerosi esempi pratici di compilazione, con riferimento ad ogni singolo quadro della dichiarazione ed alle novità introdotte in seguito all’evoluzione normativa.

In pratica si parte da una descrizione della singola casistica con riproduzione e commento del modello compilato e, ove possibile, con la determinazione delle imposte da liquidare o delle agevolazioni spettanti.

Ampio spazio è specificamente dedicato ai chiarimenti forniti agli operatori del settore da parte dell’Amministrazione finanziaria.

Il testo si conclude con alcune casistiche di compilazione integrale della dichiarazione dei redditi, con relativa determinazione delle imposte da liquidare.

Nella parte finale del testo sono fornite infine le istruzioni e la modulistica ministeriale pubblicata con apposito provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate.


MODELLO REDDITI 2018 – IMPRESE INDIVIDUALI ED ESERCENTI ARTI E PROFESSIONI – marzo 2018 € 33,00

Modello Redditi Persone Fisiche titolari di partita IVA

Il testo illustra dettagliatamente le modalità di compilazione della dichiarazione dei redditi di imprenditori individuali e liberi professionisti, modello REDDITI 2018 PF. In particolare, il testo si presenta composto di tre sezioni, nelle quali sono illustrati compiutamente i contenuti dei quadri della dichiarazione, ovvero:

  • fascicolo 1, quadri di interesse per la generalità dei contribuenti (frontespizio, familiari, quadri RA, RB, RC, RP, etc.);
  • fascicolo 2, quadri relativi ai redditi per i quali il contribuente non è obbligato alla tenuta delle scritture contabili (quadri RH, RL, RM, etc.);
  • fascicolo 3, quadri relativi ai redditi per i quali il contribuente è obbligato alla tenuta delle scritture contabili (quadri RE, RG, RF, etc.);

La descrizione degli aspetti più operativi è completata:

  • da una parte introduttiva, dedicata alle nozioni generali, propedeutiche alla compilazione (modalità e termini di presentazione dei modelli, determinazione e versamento delle imposte, etc.);
  • dalla sezione “Appendice”, nella quale sono approfondite alcune tematiche fiscali di interesse per la compilazione del modello (ad esempio, studi di settore, regimi fiscali agevolati, tassazione degli utili, etc.).

Nella trattazione viene data particolare evidenza alle novità introdotte rispetto al modello dello scorso anno per permettere a commercialisti, associazioni di categoria, CAF e altri consulenti di aggiornarsi in modo rapido e puntuale in vista della stagione dichiarativa.


MODELLO REDDITI 2018 – PERSONE FISICHE NON TITOLARI DI PARTITA IVA – marzo 2018 € 29,00

Il testo illustra le corrette regole di compilazione del Mod. REDDITI 2018 PF da parte delle persone fisiche non titolari di partita IVA (quali dipendenti, pensionati, soci di società di persone, etc.).

Nella parte iniziale del testo si propongono alcuni capitoli introduttivi, dedicati agli aspetti “generali” connessi all’obbligo dichiarativo (modalità e termini di presentazione del modello e di versamento delle imposte, etc.); successivamente, sono analizzate nel dettaglio le modalità di compilazione dei quadri di interesse per i non titolari di partita IVA, ovvero:

  • i quadri “generali” (Frontespizio, familiari, quadri RA, RB, RC, RP, etc.) presenti nel fascicolo 1 del modello;
  • agli altri quadri, contenuti nel fascicolo 2 (quadri RL, RM, RT, RW, etc) e nel fascicolo 3 (quadro RS e CE, limitatamente a quanto di interesse per i non titolari di partita IVA).

Completa l’analisi, la sezione “Appendice”, nella quale sono proposti specifici approfondimenti su tematiche tributarie (es. acconti d’imposta, tassazione degli utili, agevolazioni per recupero edilizio e risparmio energetico, etc.).

In conclusione, il testo si propone come utile strumento non solo per chi necessita di aggiornarsi in modo rapido e puntuale sulle novità intervenute, ma anche per chi voglia comprendere ed acquisire le nozioni utili alla redazione della dichiarazione delle persone fisiche non titolari di partita IVA.


MODELLO REDDITI 2018 – SOCIETÀ DI PERSONE ED EQUIPARATE – aprile 2018 € 30,00

Il Mod. REDDITI 2018 società di persone deve essere presentato ai fini della determinazione delle quote di reddito (perdita) 2017 imputabili ai fini IRPEF ai singoli soci o associati.

Il testo affronta le principali problematiche connesse alla compilazione della dichiarazione, dedicando particolare attenzione alle novità introdotte alla disciplina ed agli eventuali chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate.

Sono analizzati dettagliatamente i singoli quadri di compilazione, suddivisi in pratiche sezioni dedicate alla determinazione:

  • del reddito (quadri RF – società in contabilità ordinaria, RG – società in contabilità semplificata (nuova contabilità per cassa), RE – lavoro autonomo, ecc.);
  • delle imposte (quadri RT – plusvalenze, RM – tassazione separata e RQ – imposte sostitutive).

Sono chiaramente analizzati anche gli altri prospetti: tra questi, si segnala in particolare quello di imputazione dei redditi ai singoli soci/associati.

L’analisi del modello REDDITI SP, quadro per quadro, è arricchita da schemi, tabelle riassuntive e da utili esempi pratici.

L’ultima parte del testo è dedicata alla sezione “Appendice”, dove sono trattati alcuni temi specifici della disciplina fiscale, la cui conoscenza è di fondamentale importanza per una corretta redazione della dichiarazione dei redditi.


MODELLO REDDITI 2018 – SOCIETÀ DI CAPITALI ED ENTI COMMERCIALI – marzo 2018 € 31,00

Con il Modello REDDITI SC i soggetti IRES presentano la dichiarazione dei redditi e calcolano le imposte dovute a saldo per l’anno di competenza nonché gli acconti per il periodo d’imposta successivo.

In maniera analitica ed esauriente, il testo descrive gli adempimenti legati alla presentazione della dichiarazione. Sono inoltre affrontate le modalità di compilazione della dichiarazione, con dettagliata analisi di tutti i quadri che la compongono, tenendo chiaramente conto delle novità normative emanate in materia e degli eventuali chiarimenti rilasciati dall’Amministrazione finanziaria.

Ad ulteriore arricchimento della trattazione, vengono poi proposti esempi pratici, schemi riassuntivi e modulistica di riferimento.

È, infine, prevista un’apposita sezione di chiusura a commento e completamento di tematiche di particolare interesse (tra cui, ad esempio, deducibilità degli interessi passivi, iper e maxi ammortamento, società di comodo/in perdita sistematica, agevolazione ACE, ecc.).


MODELLO REDDITI 2018 – ENTI NON COMMERCIALI ED EQUIPARATI – aprile 2018 € 29,00

Il testo illustra dettagliatamente gli adempimenti necessari per la corretta redazione della dichiarazione dei redditi per:

  • enti non commerciali (che non hanno per oggetto esclusivo o principale l’esercizio di attività commerciali), residenti o non nel territorio dello Stato;
  • fondazioni che hanno adeguato gli statuti alle disposizioni del Titolo I, D.Lgs. 17 maggio 1999, n. 153 (istituti di credito);
  • organismi non lucrativi di utilità sociale (ONLUS) ad eccezione delle società cooperative (comprese le cooperative sociali);
  • società semplici, società e associazioni ad esse equiparate, non residenti nel territorio dello Stato.

In particolare, dopo un’introduzione circa gli aspetti generali e propedeutici all’adempimento dichiarativo (soggetti obbligati ed esclusi, modalità e termini di presentazione e versamento delle imposte, etc.) il testo illustra le corrette regole di compilazione del modello, evidenziando le novità normative intervenute nel 2017.

Nel corso della trattazione particolare attenzione è dedicata anche alle peculiarità dei regimi fiscali “agevolati” di cui possono beneficiare gli enti non commerciali (Legge n. 398/1991, art. 145, TUIR, attività di agriturismo, agevolazioni specifiche per ONLUS e associazioni sportive dilettantistiche, ecc.), tenendo conto delle novità in arrivo a seguito dell’approvazione della c.d. “riforma del terzo settore”.

Il testo si conclude con l’utile sezione “Appendice” contenente altre tematiche di interesse per gli enti non commerciali (acconti di imposta, compensazione dei crediti, regime tributario delle ONLUS, etc.).


IRAP 2018 – aprile 2018 € 31,00

Il testo si propone come una chiara ed utile guida per la comprensione del funzionamento dell’imposta e per la redazione del modello di dichiarazione IRAP 2018.

Il lettore è seguito passo per passo nella compilazione dei singoli quadri della dichiarazione, nonché nella determinazione e nel versamento dell’imposta dovuta.

È prevista un’apposita sezione dedicata alla determinazione della base imponibile IRAP, considerando i vari metodi previsti dal D.Lgs. n. 446/1997 a seconda della tipologia di contribuente (metodo da “bilancio”, metodo “fiscale”, metodo forfetario, ecc.).

Il volume è inoltre corredato da esempi pratici, tabelle e schemi riassuntivi che permettono di individuare con facilità le principali novità che riguardano la disciplina IRAP.

Ampio spazio è dedicato alle deduzioni per il personale dipendente, compresa la misura della deduzione del costo del lavoro, all’incremento dell’ulteriore deduzione forfetaria e all’esenzione dall’IRAP per i produttori agricoli titolari di reddito agrario ex articolo 32, TUIR, ferma restando la soggettività IRAP per le attività di agriturismo e di allevamento nonché per le attività connesse rientranti nell’art. 56-bis, TUIR.

Viene inoltre affrontata la fase dell’accertamento e della riscossione dell’IRAP, con particolare attenzione alle possibilità di difesa del contribuente ed alle soluzioni alternative alla controversia.


ONERI DEDUCIBILI E DETRAIBILI – aprile 2018 € 34,00

Il testo illustra dettagliatamente le condizioni che consentono al contribuente di fruire, in sede di dichiarazione dei redditi, della detrazione/deduzione per gli oneri sostenuti nel corso del periodo d’imposta.

Ad ogni onere, in linea generale, è dedicato uno specifico capitolo, nel quale sono affrontati:

  • i requisiti richiesti prima del sostenimento della spesa;
  • le regole di detraibilità/deducibilità (limiti agevolabili, calcolo della detrazione, etc.);
  • la documentazione necessaria per attestare il sostenimento dell’onere;

con evidenza delle modifiche e novità intervenute nel corso del 2017.

Particolare attenzione viene posta sui chiarimenti forniti dalla Circolare n. 7/2017, anche con riferimento alla documentazione che CAF e intermediari sono tenuti a controllare per apporre il visto di conformità sulla dichiarazione.

Infine, una specifica sezione propone gli altri documenti di prassi (Circolari, Risoluzioni, etc.) emanati nel corso degli anni dall’Agenzia delle Entrate, di interesse per l’onere trattato.

Il testo non tratta le agevolazioni spettanti per recupero edilizio, risparmio energetico e acquisto di arredi ed elettrodomestici, cui è dedicato lo specifico testo “Detrazioni per recupero edilizio, risparmio energetico e bonus arredo”, al quale si rimanda.

Il testo risulta aggiornato alla normativa e chiarimenti forniti dall’Amministrazione finanziaria alla data del 1° gennaio 2018.


IL QUADRO RW 2018 – aprile 2018 € 30,00

La segnalazione degli investimenti di natura finanziaria e patrimoniale detenuti all’estero da persone fisiche e da altri soggetti costituisce un adempimento particolarmente delicato.

Il testo affronta la disciplina del monitoraggio fiscale illustrando le modalità di compilazione del quadro RW nelle diverse ipotesi di investimenti. Si distinguono gli investimenti patrimoniali (es: immobili, gioielli) da quelli finanziari (es: titoli, partecipazioni, conti correnti).

Il manuale affronta anche casistiche particolari come le polizze assicurative estere e i trust nazionali e internazionali proponendo esempi pratici anche in relazione a fattispecie generalmente trascurate.

La presente edizione è aggiornata con le più recenti risoluzioni ministeriali ed illustra la disciplina sanzionatoria con il connesso ravvedimento operoso e tiene conto delle previsioni contenute nel D.L. n. 193/2016.

Una sezione del volume è inoltre dedicata alle imposte patrimoniali introdotte dal D.L. n. 201/2011 relative agli investimenti:

  • finanziari (IVAFE);
  • immobiliari (IVIE) detenuti all’estero

Infine, specifico capitolo è dedicato alla possibilità di regolarizzazione prevista dal D.L. n. 148/2017.


STUDI DI SETTORE E PARAMETRI CONTABILI – maggio 2018 € 33,00

Il testo analizza la disciplina degli studi di settore e parametri contabili, sistemi di accertamento ancora in vigore, considerata la proroga di un anno per l’entrata in vigore dei nuovi indici sintetici di affidabilità (ISA).

Per ognuno degli strumenti sopra citati, viene proposta un’analisi completa della disciplina, con riferimento, in particolare a:

  • cause di esclusione;
  • modalità di compilazione del modello;
  • collegamento con la dichiarazione dei redditi, nonché modalità di adeguamento alle risultanze dei software di calcolo;
  • modalità di applicazione degli indicatori previsti;
  • modalità di accertamento degli Uffici;
  • effetto dei correttivi anticrisi nel calcolo della congruità, se previsti;
  • aspetti tipici degli studi di settore, quali le imprese multiattività, la neutralizzazione delle componenti ad aggio e ricavo fisso, le attività complementari, ecc..

Un’intera sezione è dedicata a casi risolti, dove vengono riepilogate oltre 40 fattispecie di compilazione dei modelli degli studi di settore.

Infine, nell’ambito della trattazione è anche fatto il punto della situazione con riferimento ai nuovi ISA che secondo le intenzioni del legislatore, nel prossimo futuro, sostituiranno completamente studi di settore e parametri.


CEDOLARE SECCA E DICHIARAZIONE DEI REDDITI – aprile 2018 € 28,00

L’introduzione della cedolare secca ha avuto un notevole impatto sulla disciplina della tassazione dei redditi derivanti da locazioni di unità abitative e sull’indicazione di tali redditi in sede di dichiarazione.

Il testo fornisce un’esauriente panoramica sulla disciplina legislativa della tassazione sostitutiva, tenendo naturalmente conto dei chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate attraverso documenti di prassi e delle ultime novità normative (si pensi, ad esempio, alle sanzioni in caso di mancata comunicazione di risoluzioni e proroghe relative a contratti a cedolare secca, o alla nuova disciplina applicabile alle locazioni brevi).

La pubblicazione si concentra quindi sulle modalità di compilazione delle dichiarazioni dei redditi (Mod. 730/2018 e Mod. REDDITI 2018) in caso di opzione per il regime sostitutivo, analizzando dettagliatamente i singoli campi del quadro B e gli altri quadri interessati dal nuovo regime; si sottolineano, infine, i riflessi sulla determinazione delle imposte (IRPEF e addizionali a confronto con la cedolare), delle detrazioni e delle altre agevolazioni fiscali.

Ampio spazio è dedicato a numerosi esempi pratici collegati alle diverse casistiche, sia con riferimento alle modalità di compilazione della dichiarazione che alla determinazione dell’imposta.


IVS – ENASARCO – GESTIONE SEPARATA INPS – aprile 2018 € 34,00

Quest’anno, il volume unico in cui vengono analizzate le modalità di calcolo e di versamento dovute dai soggetti iscritti:

  • all’IVS (artigiani e commercianti);
  • alla Gestione Separata INPS amministratori di società, professionisti senza cassa, lavoratori autonomi occasionali, ecc.);
  • all’Enasarco (agenti e rappresentanti di commercio),

viene riproposto con l’aggiunta della trattazione degli aspetti contributivi relativi ai soggetti iscritti alla CIPAG (geometri).

Per ciascuna cassa previdenziale, si esaminano:

  • i soggetti obbligati ed esclusi;
  • le modalità di iscrizione;
  • le aliquote contributive, i minimali e massimali;
  • le modalità di determinazione della base imponibile e del contributo dovuto;
  • i termini e le modalità di versamento;
  • gli adempimenti dichiarativi.

Non mancano, inoltre, specifici approfondimenti su alcuni argomenti, come indennità di cessazione del rapporto di agenzia per gli iscritti all’Enasarco, indennizzo per le aziende commerciali in crisi nella contribuzione IVS e contribuzione dovuta dal socio amministratore di Srl commerciale.

Vengono, inoltre, proposti numerosi esempi di determinazione dei contributi, tenendo conto, per la Gestione Separata INPS e l’IVS, della circolare esplicativa che viene diramata dall’Ente, fissando annualmente le regole di contribuzione.

Online, risulta disponibile la normativa di riferimento.


IUC 2018 – IMU TASI E TARE – maggio 2018 € 33,00

La disciplina delle imposte che costituiscono la IUC, istituita con la Legge n. 147/2013, nel corso degli anni ha subito importanti modifiche; tra queste, si ricordano l’abolizione dell’IMU e della TASI sulla prima casa (immobili non di lusso), l’esenzione IMU sui terreni agricoli, la revisione della disciplina dei cosiddetti imbullonati, nonché l’agevolazione per i fabbricati concessi in comodato a parenti in linea retta.

Il testo affronta le novità intervenute e riepiloga la disciplina generale della IUC (Imposta Unica Comunale), costituita da:

  • una componente di natura patrimoniale (IMU);
  • una componente legata ai servizi erogati dai Comuni. In relazione a tale componente il prelievo si suddivide ulteriormente in: TASI, tassa sui servizi indivisibili; TARI, tassa sui rifiuti.

In linea generale, per i tributi sopra riportati il presupposto impositivo è determinato dal possesso/detenzione di immobili, seppur con differenze applicative legate alla singola disciplina.

Nella prima parte, il testo propone una trattazione completa della disciplina IMU alla luce delle scelte operate dai Comuni; vengono inoltre analizzati gli adempimenti dichiarativi, con particolare riguardo alla dichiarazione IMU-TASI “ordinaria” ed alla dichiarazione IMU-TASI per gli enti non commerciali.

La parte successiva del testo è dedicata alla Tassa sui servizi indivisibili (TASI), che pur essendo modulata su criteri IMU, si discosta da questa in quanto a soggetti obbligati (proprietario e anche inquilino), nonché a talune tipologie di immobili oggetto di tassazione.

Infine, più brevemente, è commentata anche la TARI (tassa sui rifiuti) che per le sue particolarità è spesso gestita direttamente dall’affidatario del servizio raccolta rifiuti.

Completa la trattazione l’analisi della disciplina IMI e IMIS per le Province di Trento e Bolzano.


IL BILANCIO D’ESERCIZIO – marzo 2018 € 34,00


Redazione e Adempimenti

Il volume propone un’analisi della disciplina civilistica in materia di bilancio d’esercizio e fornisce una guida efficace in merito alla corretta rilevazione e valutazione di tutte le operazioni aziendali.

Il testo è integrato da un commento dei principi contabili nazionali, molti dei quali sono stati oggetto di revisione da parte dell’OIC sulla base delle nuove disposizioni in materia di bilancio introdotte a seguito del recepimento da parte del D.Lgs. n. 139/2015 della Direttiva n. 2013/34/UE.

Particolare attenzione è rivolta ai principi generali di redazione del bilancio, compresa la procedura di formazione ed approvazione del documento e dei suoi allegati, nonché il contenuto di ciascuna voce che compone lo schema di Stato patrimoniale e di Conto economico.

Ampio spazio è riservato alle informazioni da indicare in Nota integrativa, considerando le novità della tassonomia XBRL.

Un’apposita sezione è dedicata al bilancio in forma abbreviata, utilizzabile dai soggetti che presentano i requisiti previsti dall’art. 2435-bis, C.c. e del nuovo biancio relativo alle micro-imprese ex articolo 2435-ter, C.c..

Inoltre, il testo offre un’analisi delle varie disposizioni fiscali considerandone le eventuali ripercussioni sul bilancio.


L’AMMORTAMENTO – gennaio 2018 € 29,00

Disciplina Civilistica e Tributaria

Il testo fornisce una panoramica degli aspetti civilistici e fiscali dell’ammortamento, analizzando dettagliatamente la disciplina applicabile ai beni materiali ed immateriali acquisiti, sia dal punto di vista dell’impresa che dal punto di vista dell’esercente arti e professioni.

Fra gli argomenti considerati, tenendo conto delle novità e dei vari documenti di prassi, si citano le spese di manutenzione e riparazione su beni propri, l’imputazione dei contributi (in c/capitale, in c/impianti o in c/esercizio), l’eliminazione di beni ammortizzabili e la deducibilità dei canoni di leasing.

Particolare rilevanza assumono inoltre i c.d. “maxi-ammortamento” e “iper-ammortamento”:

  • il primo, introdotto dalla Legge di Stabilità 2016 e prorogato con modifiche dalla Legge di Bilancio 2017 e successivamente dalla Legge di Bilancio 2018, prevede la possibilità per imprese e lavoratori autonomi che effettuano investimenti in beni strumentali nuovi, di incrementare il relativo costo di acquisizione del 40% al fine di determinare maggiori quote di ammortamento/canoni di leasing deducibili;
  • il secondo, introdotto dalla Legge di Bilancio 2017 e prorogato dalla Legge di Bilancio 2018, è riservato alle imprese che effettuano investimenti in beni nuovi finalizzati a favorire processi di trasformazione tecnologica/digitale nonché in beni immateriali strumentali (il costo di acquisizione in questi casi è incrementato rispettivamente del 150% e 40%).

LE SCRITTURE DI ASSESTAMENTO – febbraio 2018 € 29,00

Il testo fornisce all’operatore una guida esauriente per la chiusura annuale dei conti delle imprese in contabilità ordinaria e di quelle che, avendone i requisiti, adottano la contabilità semplificata.

Per questo motivo vengono analizzati i principi generali di redazione del bilancio di esercizio alla luce delle modifiche apportate dal D.Lgs. n. 139/2015. Particolare attenzione è rivolta alle scritture di ammortamento, completamento, integrazione e rettifica da effettuare alla fine dell’esercizio.

Il volume esamina, quindi, in maniera dettagliata le operazioni antecedenti la chiusura dei conti, i criteri di valutazione dei componenti positivi e negativi di reddito, i criteri previsti per la determinazione del reddito, nonché le successive scritture di riapertura.

La trattazione delle scritture di assestamento è completata dalla descrizione della disciplina fiscale dei diversi elementi contabili, aggiornata alle modifiche normative intervenute nel corso del 2017 (proroga del maxi ammortamento, iper ammortamento, ACE, ecc.).

Uno specifico commento è riservato alla nuova disciplina della contabilità semplificata per cassa introdotta a decorrere dal 2017 dalla Legge n. 232/2016.


CODICE TRIBUTARIO E CODICE CIVILE 2018 – gennaio 2018 € 27,00

Il testo è uno strumento di lavoro estremamente interessante e completo per qualunque operatore di settore: in un unico volume, infatti, è possibile reperire le norme tributarie e quelle civilistiche, spesso richiamate dalle prime, e pertanto indispensabili nella quotidiana attività del professionista.

Con riferimento alla sezione dedicata alla normativa tributaria la pubblicazione raccoglie i principali testi di legge, corredati da note esplicative in merito alle disposizioni modificative degli stessi e alla loro decorrenza.

I provvedimenti normativi contenuti sono in particolare: testo unico delle imposte sui redditi e addizionale regionale e comunale; regime fiscale agevolato (forfetario); società di comodo; imposta regionale sulle attività produttive; accertamento delle imposte sui redditi; imposta sul valore aggiunto; disposizioni sulla riscossione delle imposte; imposta di registro; imposta sulle successioni e donazioni; imposte ipotecarie e catastali; imposta di bollo; contenzioso tributario; sanzioni tributarie; accertamento con adesione e conciliazione giudiziale; presentazione dichiarazioni redditi, IRAP, IVA; IUC; statuto del contribuente; terzo settore.

La sezione “Codice Civile” oltre a riportare l’intero testo della suddetta norma, con relative note e decorrenze, è arricchita dalle principali leggi collegate, tra cui quelle in materia di antiriciclaggio, fallimento, locazioni, mediazione, privacy, revisione legale dei conti, società, titoli di credito.

La pubblicazione è aggiornata alle modifiche apportate dai provvedimenti legislativi emanati fino al 1° gennaio 2018.


IMPOSTE DIRETTE – gennaio 2018 € 11,50

Il tascabile Seac “Imposte dirette” contiene il Testo Unico delle imposte sui redditi, correlato anche dalle disposizioni di coordinamento, transitorie e attuative del D.Lgs. n. 344/2003 e D.P.R. n. 42/1988, i decreti istitutivi dell’addizionale regionale e comunale, la disciplina IRAP. Completano il volume la disciplina relativa al regime fiscale agevolato, alle società di comodo, alla IUC e alla dichiarazione dei redditi.

Le disposizioni riportate sono corredate da note esplicative relative alle modifiche apportate da successivi leggi o decreti con specifica indicazione della decorrenza.

Le norme sono aggiornate al 1° gennaio 2018 e tengono conto in particolare delle modifiche apportate dal D.L. n. 148/2017 e dalla Legge di Bilancio 2018.


IMPOSTE INDIRETTE – gennaio 2018 € 11,50

Il volume contiene i principali provvedimenti normativi in materia di IVA ed in particolare:

  • il D.P.R. n. 633/1972;
  • il D.L. n. 331/1993 (operazioni intracomunitarie);
  • il D.L. n. 41/1995 (beni usati);
  • i regolamenti relativi alle presunzioni di cessione e acquisto, alla disciplina delle opzioni, alla scheda carburanti, agli obblighi di certificazione dei corrispettivi.

Completano la pubblicazione le norme relative:

  • all’imposta di registro (D.P.R. n. 131/1986);
  • all’imposta sulle successioni e donazioni (D.L. n. 262/2006 e D.Lgs. n. 346/1990);
  • alle imposte ipotecarie e catastali (D.Lgs. n. 347/1990);
  • alle concessioni governative (D.P.R. n. 641/1972);
  • all’imposta di bollo (D.P.R. n. 642/1972).

Le disposizioni riportate nel tascabile sono corredate da note esplicative relative alle modifiche apportate da leggi o decreti con specifica indicazione della decorrenza.

Le norme sono aggiornate al 1° gennaio 2018 e tengono conto in particolare delle modifiche apportate dal D.L. n. 148/2017 e dalla Legge di Bilancio 2018.


ACCERTAMENTO, RISCOSSIONE, SANZIONI E CONTENZIOSO TRIBUTARIO gennaio 2018 € 11,50

A completamento dei volumi proposti in formato tascabile, il presente testo raccoglie i principali provvedimenti normativi in materia di accertamento, riscossione, sanzioni e contenzioso tributario.

Il volume contiene, in particolare, i seguenti provvedimenti: D.P.R. n. 600/1973, D.P.R. n. 602/1973, D.Lgs. n. 462/1997, D.Lgs. n. 471 e n. 472 del 1997, D.Lgs. n. 218/1997, Legge n. 212/2000, D.L. n. 564/1994, D.M. n. 37/1997 e D.Lgs. n. 545 e n. 546 del 1992.

Le disposizioni contenute in ciascuno dei provvedimenti sopra citati sono corredate da note esplicative contenenti le modifiche apportate.


COLF E BADANTI – febbraio 2018 € 28,00

Per “lavoratori domestici” si intendono coloro che prestano la loro opera esclusivamente per le necessità della vita familiare del datore di lavoro. Rientrano in questa categoria:

  • non solo il personale addetto alle normali incombenze familiari come, ad esempio, le colf, le assistenti familiari, le badanti, i camerieri, i cuochi, le bambinaie, le governanti, ecc…
  • ma anche i lavoratori addetti a servizi diversi indirizzati al nucleo familiare o a singoli componenti (giardinieri, autisti, segretari privati).

La principale fonte normativa del rapporto di lavoro domestico, oltre alla legge, è rappresentata dalla contrattazione collettiva di categoria, ed in particolare dal CCNL 20 febbraio 2014.

La presente pubblicazione, al fine di illustrare in maniera esauriente la disciplina del lavoro domestico, offre un’analisi pratica e dettagliata

  • delle disposizioni contenute nel CCNL per il personale domestico,
  • dei relativi obblighi assicurativi e previdenziali,
  • nonché degli adempimenti fiscali legati alla presentazione della dichiarazione dei redditi in capo al datore di lavoro ed al lavoratore domestico.

Il testo, inoltre, si caratterizza per il fatto di contenere numerosi esempi pratici di compilazione della busta paga di un lavoratore domestico, con i valori retributivi e contributivi validi dal 1° gennaio 2018.


GUIDA COMPLETA ALLA COMPILAZIONE DEL CEDOLINO PAGA – febbraio 2018 € 33,00

Lo stipendio e il salario sono da sempre lo strumento per la corresponsione della retribuzione relativa alla prestazione lavorativa e “misura” della professionalità del lavoratore.

All’atto del pagamento della retribuzione il datore di lavoro ha l’obbligo di consegnare al proprio dipendente un prospetto paga, denominato anche cedolino.

La busta paga ha validità giuridica e assume il valore di prova determinante in caso di controversia tra il lavoratore ed il datore di lavoro davanti all’Autorità giudiziaria.

La corretta compilazione del cedolino paga richiede una profonda conoscenza del diritto del lavoro, dello specifico CCNL applicato, delle regole di tassazione del reddito e delle modalità di quantificazione della contribuzione a carico del dipendente.

La presente pubblicazione fornisce un’analisi dettagliata:

  • di tutte le voci contenute nella busta paga di un lavoratore dipendente (aspetti generali), sia dal punto di vista fiscale che previdenziale, completa di numerosi esempi pratici di compilazione del cedolino paga;
  • delle particolarità per i dipendenti: del settore edile, del settore dello spettacolo, del settore agricolo, assunti come dirigenti, assunti come apprendisti nel settore Terziario, giornalisti.

Il testo contiene, inoltre, l’analisi delle disposizioni relative:

  • all’accantonamento e alla tassazione del Trattamento di Fine Rapporto, alla gestione della previdenza complementare ed all’erogazione mensile del TFR maturando (Qu.I.R.);
  • alle operazioni di conguaglio 730 con numerosi esempi di compilazione della busta paga in funzione delle diverse casistiche che si possono presentare;
  • un approfondimento sulla gestione del Bonus 80 euro e sull’applicazione della detassazione ai premi di risultato.

L’edizione di quest’anno risulta arricchita con l’analisi degli aspetti contabili e del loro impatto sul bilancio di esercizio, al fine di identificare le componenti del costo del lavoro e di illustrare la gestione dei flussi finanziari.


INPS febbraio 2018 – € 32,00

Guida completa su Contributi Prestazioni e Agevolazioni

Nel corso degli ultimi anni il rapporto di lavoro è stato oggetto di continui e radicali interventi legislativi che hanno inteso dare impulso al mercato del lavoro e alla modernizzazione del rapporto mediante l’ampliamento delle opportunità di assunzione e la riduzione del costo contributivo per i lavoratori dipendenti.

Inoltre, sono state introdotte rilevanti novità in materia di ammortizzatori sociali, unificando le regole di funzionamento della CIGS e della CIG ordinaria che ha assorbito la CIG per il settore edile e sostituendo l’indennità di disoccupazione con la Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego – NASpI.

Infine per i settori non coperti dalla CIG sono stati istituiti i Fondi di solidarietà bilaterali.

Il testo analizza ed illustra la logica e le modalità di versamento dei contributi all’INPS, la gestione degli incentivi spettanti per le assunzioni agevolate e degli strumenti di sostegno al reddito.

La pubblicazione contiene, inoltre, per tutti gli argomenti inerenti la gestione del rapporto con l’INPS, le istruzioni operative per il corretto assolvimento degli obblighi contributivi, aggiornate con il flusso UniEmens.

Tra gli argomenti trattati si segnalano:

  • l’inquadramento dei datori di lavoro;
  • il rapporto di lavoro subordinato e autonomo;
  • il sistema di versamento dei contributi correnti e la regolarizzazione dei contributi pregressi;
  • i benefici contributivi per le assunzioni agevolate;
  • gli ammortizzatori sociali: CIG ordinaria, CIGS, Contratti di solidarietà, Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego – NASpI;
  • i fondi di solidarietà bilaterali;
  • le misure compensative per il versamento del TFR al Fondo di Tesoreria e alla previdenza complementare;
  • il lavoro all’estero con sintesi delle convenzioni bilaterali ed elenco dei formulari;
  • la gestione previdenziale per artigiani e commercianti e la gestione separata;
  • i ricorsi amministrativi.

Sono infine proposte le tabelle vigenti e storiche dei codici tipo contribuzione, codici di autorizzazione, minimali giornalieri di retribuzione, retribuzioni convenzionali per i lavoratori all’estero e aliquote contributive.


NUOVA CIG E FONDI DI SOLIDARIETÀ – febbraio 2018 € 33,00

Il testo “Nuova CIG e Fondi di solidarietà” si propone di fornire un’analisi approfondita delle disposizioni vigenti in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro alla luce delle novità introdotte dal D.Lgs n. 148/2015. Pur essendo il quadro normativo consolidato, alcuni aspetti applicativi della disciplina, soprattutto per quanto riguarda i Fondi di solidarietà, risultano ancora privi delle istruzioni operative di prossima emanazione ed indispensabili per rendere il testo il più completo e fruibile possibile. Si ritiene, pertanto, opportuno differire la pubblicazione del suddetto testo al mese di gennaio/febbraio 2018.

Il D.Lgs n. 148/2015 ha operato il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro introducendo nuove regole sia per la Cigo che per la Cigs. Il provvedimento è intervenuto anche in materia di fondi di solidarietà, misura alternativa alla cassa integrazione per le aziende che non rientrano nel relativo ambito di applicazione.

Il D.Lgs n. 148/2015 ha ridefinito i requisiti soggettivi per l’ammissione ai trattamenti di sostegno al reddito, ora estesi anche agli apprendisti con contratto di apprendistato professionalizzante. Importanti novità sono state introdotte anche in relazione alla durata massima dei trattamenti, alla modulazione del contributo addizionale in ragione di un crescente utilizzo degli stessi nonché alle modalità della relativa richiesta.

Il testo “Nuova CIG e Fondi di solidarietà” propone un’analisi approfondita delle disposizioni vigenti in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro alla luce delle novità introdotte dal D.Lgs n. 148/2015 anche con l’ausilio di esempi pratici di ricorso agli stessi e calcolo dei relativi trattamenti.

Particolare attenzione è riservata anche al trattamento NASpI che, a differenza dei precedenti, viene erogato a fronte della cessazione del rapporto di lavoro. Nello specifico, sono riepilogate le modalità di finanziamento del predetto trattamento che gravano sulle aziende (contributo ordinario, contributo addizionale, contributo cosiddetto di licenziamento).


MOD. 770/2018 –aprile 2018 € 30,00

Guida alla Compilazione e Casi Pratici

Il modello 770/2018 deve essere utilizzato e trasmesso all’Agenzia delle Entrate per riepilogare l’operato del sostituto d’imposta nel corso del 2017.

Partendo dall’inquadramento degli aspetti generali (soggetti interessati ed esclusi, modalità e termini di presentazione del mod. 770/2018, ecc.) il testo propone un’attenta analisi delle modalità di compilazione della dichiarazione annuale.

A completamento dei commenti teorici, al lettore viene proposta una vasta raccolta di esempi pratici di compilazione in riferimento alle casistiche che, con maggiore frequenza, si presentano nella realtà.


FISCO 2018 (Autori AA.VV.) – Disponibile da Febbraio 2018 € 119,00

Estratto Scarica PDF

Fisco è il primo volume in uscita per la nuova ed innovativa collana IPSOA InPratica
Nato dall’esperienza editoriale di Wolters Kluwer come fornitore di aggiornamento e soluzioni operative per i professionisti, il nuovo volume Fisco è uno strumento di lavoro quotidiano per il professionista fiscale che cerca soluzioni immediate anche alle problematiche più complesse che si presentano nell’attività professionale, consulenziale e aziendale.

> Leggi in anteprima il capitolo "IRAP" per apprezzare l’innovativa struttura dei contenuti!

Il libro offre un inquadramento completo ed esaustivo dell’intera materia tributaria:

  • imposte sui redditi (IRPEF, IRES e IRAP)
  • imposte indirette (IVA, Registro, Bollo, successioni e donazioni, ipotecaria e catastale)
  • tasse e imposte locali (tra cui IMU, TASI, TARI)
  • accertamento e riscossione
  • contenzioso
  • sanzioni
  • operazioni straordinarie

Aggiornato con la Legge di Bilancio 2018 (Legge 27 dicembre 2017, n. 205), i Modelli delle dichiarazioni 2018 e i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate inerenti le informazioni e le modalità per la comunicazione dei dati delle fatture.

STRUTTURA DEL VOLUME

SEZIONE I – IRPEF
SEZIONE II – IRES
SEZIONE III – IRAP
SEZIONE IV – IVA
SEZIONE V – INDIRETTE
SEZIONE VI – ALTRE IMPOSTE E TASSE
SEZIONE VII – ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE
SEZIONE VIII – SANZIONI
SEZIONE IX – CONTENZIOSO
SEZIONE X – OPERAZIONI STRAORDINARIE


CONTABILITÀ E BILANCIO 2018 (Autori AA.VV.) – Disponibile da Marzo 2018 € 119,00

CONTABILITÀ E BILANCIO è unvolume in uscita della nuova collana IPSOA InPratica nata dall’esperienza editoriale di Wolters Kluwer come fornitore di aggiornamento e soluzioni operative per i professionisti; il nuovo volume Contabilità e Bilancio è uno strumento di lavoro quotidiano che affianca il professionista e il manager con soluzioni immediate e operative anche alle problematiche più complesse che si presentano nell’attività professionale, consulenziale e aziendale.

Il libro analizza i singoli cicli gestionali partendo dalle rilevazioni contabili per giungere poi alla destinazione di bilancio dei singoli conti utilizzati. Nella prima parte sono indicati i principi, le regole e i concetti base della contabilità, nel seguito gli aspetti contabili dell’attività corrente di un’impresa e i metodi e i processi necessari per la redazione del bilancio d’esercizio.

Il volume è completato dalle parti relative alla pubblicità e al controllo, al bilancio consolidato, ai bilanci dei settori speciali, quali ONLUS e cooperative e, infine, alle operazioni di natura straordinaria.

> Leggi il capitolo "Crediti"

STRUTTURA

  • Profili generali di contabilità
  • Immobilizzazioni immateriali
  • Immobilizzazioni materiali
  • Rimanenze di magazzino
  • Crediti
  • Partecipazioni
  • Titoli di debito
  • Derivati
  • Patrimonio netto
  • Fondi per rischi e oneri
  • Debiti verso banche e altri finanziatori
  • Debiti commerciali e altri debiti
  • Ricavi
  • Acquisti di beni e servizi
  • Lavoro dipendente
  • Imposte sul reddito – debiti tributari – fondi imposte
  • Dalle rilevazioni contabili al bilancio
  • Rapporto tra risultato di bilancio e il reddito d’impresa
  • Pubblicità e controllo
  • Bilancio consolidato
  • Settori speciali
  • Operazioni straordinarie

LAVORO E PREVIDENZA 2018 (Autori AA.VV.) – Disponibile da Aprile 2018 € 119,00

Estratto Scarica PDF

LAVORO E PREVIDENZA è il terzo volume in uscita dell’innovativa collana IPSOA InPratica

Il volume Lavoro e Previdenza fornisce risposte immediate e operative sia al professionista che all’HR Manager su tutte le problematiche più complesse legate al rapporto di lavoro.
Contiene un quadro informativo, aggiornato e completo, rappresentando perciò uno strumento di lavoro quotidiano.
Attraverso l’interpretazione normativa, giurisprudenziale e contrattuale, esamina le singole fasi dalla costituzione all’estinzione, passando per i vari momenti che lo contraddistinguono quali la malattia, gli infortuni e la maternità.
Prende in considerazione gli aspetti economici e previdenziali quali la retribuzione e gli aspetti contributivi, assicurativi e pensionistici, le condizioni di igiene e sicurezza, per concludersi con gli aspetti legati alla cessazione del rapporto.

> Leggi in anteprima il capitolo MATERNITÀ E PATERNITÀ

STRUTTURA

  1. COSTITUZIONE
  2. CONTRATTI
  3. GESTIONE
  4. PRESTAZIONI
  5. CESSAZIONE
  6. CONTENZIOSO

CCNL PUBBLICI ESERCIZI, RISTORAZIONE COLLETTIVA E COMMERCIALE, TURISMO (Pierpaolo Masciocchi) – Giugno 2018 € 30,00

AGGIORNAMENTI E RIFERIMENTI NORMATIVI*

Rinnovo del CCNL per i lavoratori dei Pubblici Esercizi, della Ristorazione (collettiva e commerciale) e di altri settori del Turismo, sottoscritto da Fipe-Confcommercio, Angem, Associazioni Cooperative.

STRUTTURA E CONTENUTI DELL’OPERA

Testo commentato articolo per articolo, con evidenziazione delle novità in neretto


CCNL ISTRUZIONE E RICERCA (Pierpaolo Masciocchi) – Maggio 2018 € 30,00

Rinnovo del 19 aprile 2018

Commentato articolo per articolo

Grazie alla stipula dell’Accordo del 19 aprile 2018 è stato rinnovato (decorrenza: 1° gennaio 2016 – scadenza: 31 dicembre 2018) il contratto di lavoro che regola i rapporti dei dipendenti delle istituzioni scolastiche ed educative, delle istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica, delle Università e delle Aziende ospedaliero-universitarie, degli enti di ricerca. Il volume illustra in una prima analisi il quadro sintetico di tutte le novità introdotte rispetto agli accordi precedenti. In particolare, il testo fornisce il commento dettagliato di ciascun articolo del CCNL e chiarisce le motivazioni e la ratio della disciplina concordata tra le parti.

ARGOMENTI TRATTATI
CCNL ISTRUZIONE E RICERCA – Per i dipendenti delle istituzioni scolastiche ed educative, delle istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica, delle Università e delle Aziende ospedaliero-universitarie, degli enti di ricerca.
Decorrenza: 1° gennaio 2016
Scadenza: 31 dicembre 2018


PAGHE E PREVIDENZA 2018 (Alessandra Gerbaldi) – Maggio 2018 € 36,00

Guida pratica ed esempi di calcolo

Aggiornato con la Legge di bilancio e le novità per il 2018

Il volume, che coniuga normativa, prassi ed esemplificazioni pratiche, nasce dall’esperienza dell’autore come consulente del lavoro e docente in corsi di amministrazione del personale. Si offre con la presente guida uno strumento utile sia per chi già opera nel settore, per consentirgli di non perdere il contatto con i passaggi necessari per l’elaborazione delle buste paga e dei vari adempimenti connessi, sia per coloro che si approcciano per la prima volta alla materia, a cui viene fornita una visione chiara delle disposizioni legislative e di prassi che regolano la determinazione del trattamento economico dei lavoratori subordinati e dei diversi obblighi previdenziali e fiscali che ne derivano. Grazie all’ausilio di schemi, tabelle riepilogative e numerosi esempi, sono analizzati tutti i passaggi per la determinazione degli importi spettanti ai dipendenti durante le molteplici situazioni (malattia, maternità, infortunio, liquidazione del TFR etc.) che possono verificarsi nello svolgimento del rapporto di lavoro e per il calcolo dei contributi previdenziali e delle ritenute fiscali. Sono affrontati, infine, i vari adempimenti mensili (UniEmens) e annuali (Autoliquidazione INAIL, Certificazione Unica, Modello 770) collegati. Impreziosisce l’opera la prefazione di Nevio Bianchi.

ARGOMENTI TRATTATI:

  • Retribuzione
  • Imponibile previdenziale
  • Imponibile fiscale
  • Contributi INPS
  • Denuncia UniEmens
  • Prestazioni previdenziali e assistenziali
  • Imposte sul reddito di lavoro dipendente
  • Trattamento di fine rapporto
  • Autoliquidazione premi INAIL
  • Certificazione Unica
  • Modello 770
  • Esempi di compilazione buste paga

PREVIDENZA 2018 (Gabriele Bonati, Pietro Gremigni) – Aprile 2018 € 38,00

Guida alle novità

Aggiornato con:

  • Legge di bilancio 2018
  • Circolari INPS febbraio 2018 (APE – APE sociale – lavoratori precoci)

ARGOMENTI TRATTATI:

  • APE volontario
  • APE sociale
  • APE aziendale
  • Rendita temporanea integrativa – RITA
  • Pensione anticipata
  • Lavoratori precoci e quota 41
  • Opzione donna
  • Cumulo dei periodi assicurativi
  • Lavori usuranti
  • Pagamento della pensione
  • Salvaguardia pensionistica
  • Fondi di solidarietà e assegno straordinario
  • Categorie e attività particolari
  • Requisiti 2018
  • Perequazioni delle pensioni

ANTICIPO PENSIONISTICO – APE E RENDITA INTEGRATIVA – RITA (Gabriele Bonati, Pietro Gremigni) Aprile 2018 € 19,00

Guida alle nuove forme di pensione anticipata

Il volume descrive i nuovi strumenti di anticipo pensionistico, entrati ufficialmente in vigore a seguito del decreto attuativo (D.P.C.M. n. 150/2017) e ulteriormente disciplinati dalla Legge di bilancio 2018: l’anticipo finanziario a garanzia pensionistica (APE) volontario, il prepensionamento con indennità per alcune categorie “protette” (APE sociale), la cosiddetta RITA (rendita integrativa temporanea anticipata) che l’assicurato può richiedere se iscritto ad un fondo pensione a contribuzione definita, per concludere con l’APE aziendale, a carico del datore di lavoro. La trattazione è ricca di esempi pratici, schematizzazioni, tabelle riepilogative, conteggi svolti e facsimile di comunicazioni, istanze e accordi: tutto quanto occorre per orientarsi fra le varie possibilità che i nuovi istituti propongono e valutare la scelta più conveniente per la propria situazione previdenziale.

ARGOMENTI TRATTATI

  • APE volontario
  • APE sociale
  • Rendita integrativa temporanea anticipata
  • APE aziendale

FORMULARIO COMPLETO DEL LAVORO (Mauro Marrucci) – Dicembre 2017 € 60,00

OLTRE 850 FORMULE PERSONALIZZABILI IN MATERIA DI:

  • Lavoro subordinato
  • Cooperative di produzione e lavoro
  • Lavoro domestico
  • Collaborazione coordinata e continuativa
  • Lavoro autonomo
  • Consulenze tecniche d’ufficio
  • Dichiarazioni e autocertificazioni

Aggiornato con le novità della Legge 22 maggio 2017, n. 81 (Smart Working o Lavoro Agile)

Nella complessa gestione quotidiana del rapporto di lavoro e dell’amministrazione del personale, l’ausilio di strumenti pra- tici e di facile consultazione operativa assicura l’ottimizzazione del tempo, obiettivo principale del presente formulario, anche grazie al supporto informatico che favorisce l’immediata personalizzazione e stampa del modello prescelto, fra gli oltre 850 disponibili. L’Autore, con la propria esperienza di consulente del lavoro, ha voluto realizzare, da professionista, un’opera diretta ai professionisti del lavoro, ma anche ai responsabili delle direzioni del personale delle aziende ed ai sindacati, a tutti quei soggetti, quindi, che quotidianamente affrontano in termini pratici, oltre che sotto il profilo giuridico, la gestione del rapporto di lavoro in tutte le sue articolate forme. Il manuale, suddiviso in sette parti, muove dalla complessa casistica del rapporto di lavoro subordinato, che rappresenta inevitabilmente la più corposa delle suddivisioni, all’interno della quale le formule sono catalogate in ordine alfabetico per argomento, in modo da agevolarne la ricerca. La trattazione prosegue con numerose ed interessanti formule concernenti il rapporto di lavoro nella società cooperativa di produzione e lavoro, il rapporto di lavoro domestico, la collaborazione coor- dinata e continuativa, il rapporto di lavoro autonomo, con par- ticolare riferimento agli agenti e rappresentanti di commercio, e la consulenza tecnica d’ufficio in materia di lavoro. Conclude l’opera un’ultima parte di estrema utilità, riferita all’autocertificazione, in grado di facilitare il rapporto con la Pubblica Amministrazione.
L’edizione tiene conto delle recenti novità seguite all’introdu- zione dello Smart Working o Lavoro Agile (Legge n. 81/2017).


CCNL COMMERCIO 2015 – 2018 (Stern Zanin & Avvocati Associati) – Dicembre 2017 € 49,00

Per i dipendenti di aziende del terziario, della distribuzione e dei servizi CCNL 18

CCNL 18 luglio 2008, come integrato e modificato, dagli Accordi del 26 febbraio 2011, del 30 marzo 2015, del 19 ottobre 2016, del 24 ottobre 2016 e del 26 settembre 2017

Commentato articolo per articolo

Decorrenza: 1 aprile 2015
Scadenza: 31 luglio 2018

Il CCNL per i dipendenti delle aziende del Commercio Distribuzione e servizi – rinnovato il 30 marzo 2015 tra Fisascat Cisl, Filcams Cgil, Uiltucs e Confcommercio e in vigore fino al 31/12/2017 – è stato oggetto di ulteriori Accordi di rinnovo sul trattamento economico del 24 ottobre 2016 e del 26 settembre 2017, di cui si dà conto in questa seconda edizione. Il testo segue l’articolato del CCNL evidenziando con grafiche diverse le ultime novità del recente rinnovo, rispetto ai precedenti, in modo da avere una chiara stratificazione normativa. Ciascun articolo viene commentato dagli Autori, per spiegarne le motivazioni e la ratio della disciplina concordata fra le parti.


LAVORO FACILE (Michele Amoroso – Eufranio Massi) – Dicembre 2017 € 20,00

50 RISPOSTE A QUESITI SU:

  • Lavoro subordinato
  • Lavoro autonomo
  • Agevolazioni e incentivi all’occupazione
  • Gestione del rapporto di lavoro
  • Ammortizzatori sociali
  • Risoluzione del rapporto di lavoro

Una raccolta di risposte a quesiti da parte di uno dei più autorevoli esperti del panorama giuslavoristico italiano, su argomenti “caldi” del mondo del lavoro: dalle novità in materia di incentivi all’occupazione alla tutela delle donne nel periodo protetto, dagli ammortizzatori sociali al licenziamento, dalla gestione del rapporto di lavoro a tanti altri temi rilevanti, che traggono origine da atti legislativi, circolari, sentenze e che permettono un aggiornamento tempestivo su tematiche decisive per gli operatori del mercato del lavoro.


IL LAVORO OCCASIONALE (A. Rozza, M. Mello e M. Cremonesi) – Dicembre 2017 € 18,00

  • Applicabilità e limiti
  • La piattaforma informatica
  • Il contratto di prestazione occasionale
  • Il regime per il settore agricolo
  • Il libretto di famiglia
  • Il pagamento dei compensi
  • Il regime sanzionatorio
  • Lavoro accessorio e occasionale
  • Contratto d’opera e lavoro occasionale

Per colmare il vuoto normativo intervenuto in seguito alla soppressione dei voucher , la legge di conversione del D.L. 50/2017, L. 21 giugno 2017, n. 96, ha inserito nel testo del decreto l’art. 54-bis, recante la disciplina delle prestazioni occasionali, del Libretto Famiglia e del contratto di prestazione occasionale.

Questo agile volume esplica la nuova disciplina e, con il supporto di schemi e tabelle, favorisce un approccio pratico per orientarsi in una normativa non sempre chiarissima, fornendo valide soluzioni per risolvere le criticità connesse alla gestione delle prestazioni occasionali.

Per favorire gli operatori che hanno necessità di avvalersi di prestazioni brevi o saltuarie, si delineano poi le differenze tra il contratto d’opera ed il lavoro occasionale.


I NUOVI VOUCHER E LE ALTRE FORME DI LAVORO OCCASIONALE, CO.CO.CO E LAVORO INTERMITTENTE (A. Orlando, R. Quintavalle) – Luglio 2017 € 16,00

LE FATTISPECIE DI LAVORO OCCASIONALE E LE LORO ALTERNATIVE DOPO LA CONVERSIONE DEL D.L. 50/2017

Tutte le novità in vigore dal 10 luglio 2017

Aggiornato con la Risoluzione AGE n. 81/2017 e con la Circolare Inps n. 107/2017

A seguito della cosiddetta Manovra correttiva (D.L. n. 50 del 24 aprile 2017, convertito in Legge n. 96 del 21 giugno 2017), a decorrere dal 10 luglio 2017 viene riammessa la possibilità di utilizzo di prestazioni temporanee ed occasionali, descritte con precise indicazioni di carattere temporale ed economico. l contratto di prestazione occasionale – da non confondere con il lavoro autonomo occasionale, di cui all’articolo 2222 c.c. – è il contratto mediante il quale un utilizzatore (impresa e/o pubblica amministrazione) acquisisce, con modalità semplificate, prestazioni di lavoro occasionali o saltuarie di ridotta entità, entro precisi limiti di importo e di tempo.

Questa agile guida tratta dei nuovi voucher e delle forme alternative di lavoro occasionale. In particolare si prendono in esame:

  • il lavoro autonomo occasionale ex art. 2222 c.c.;
  • il lavoro intermittente;
  • le CO.CO.CO.

indicando per ciascuna tipologia le procedure per l’attivazione e i facsimile dei contratti da utilizzare.
L’edizione tiene conto anche delle prime istruzioni da parte dell’Agenzia delle Entrate e dell’Inps, intervenute rispettivamente con Risoluzione n. 81 del 4 luglio 2017 e con Circolare n. 107 del 5 luglio 2017.


SMART WORKING E JOBS ACT AUTONOMI (P. Stern) – Luglio 2017 € 25,00

TUTTE LE NOVITà DELLA LEGGE N. 81/2017

  • Lavoro agile e accordo individuale
  • Case studies di accordi sindacali
  • Forme contrattuali per la conciliazione vita/lavoro
  • Smart Working e tecnologia
  • Lavoro autonomo e professioni regolamentate
  • Lavoro autonomo occasionale
  • Lavoro parasubordinato: la collaborazione coordinata e continuativa
  • Welfare e Gestione separata Inps

Una guida pratica per capire, orientarsi ed applicare correttamente le nuove disposizioni della Legge 22 maggio 2017, n. 81 (G.U. il 13 giugno 2017), che si occupa di due ambiti ben precisi:

  • il lavoro autonomo, con la previsione di alcune garanzie minime di tutela in tema di transazioni commerciali, condizioni contrattuali, puntualità dei pagamenti, maternità, congedi parentali, malattia e infortunio, raccolte in un provvedimento denominato Jobs Act degli Autonomi;
  • il lavoro agile o smart working, una nuova modalità organizzativa di lavoro subordinato, in cui, tramite accordo con il datore, il dipendente (anche pubblico) può svolgere la prestazione lavorativa in parte all’interno di locali aziendali e in parte all’esterno, senza una postazione fissa, attraverso strumenti tecnologici ed entro i limiti dell’orario di lavoro giornaliero e settimanale, beneficiando di incentivi fiscali e legati agli incrementi di produttività ed efficienza.

Nel manuale si analizzano tutti i risvolti delle nuove disposizioni, facendo attenzione ad individuarne anche i riflessi applicativi, per consentire una finalità di immediata utilizzabilità.


CCNL METALMECCANICI (P. Masciocchi) – Aprile 2017 € 38,00

Per l’industria metalmeccanica e della installazione di impianti

C.C.N.L. 5 dicembre 2012, integrato dal Protocollo d’intesa 13 novembre 2013 per l’applicazione del c.c.n.l. alle Piccole e medie industrie, dal Protocollo d’intesa 25 settembre 2014 sul lavoro a termine e dalle intese 5 novembre 2014, 14 giugno 2016 e 20 ottobre 2016 sull’assistenza integrativa e rinnovato il 26 novembre 2016.

Commentato articolo per articolo

Scadenza: 31 dicembre 2019

Grazie alla stipula dell’Accordo del 26 novembre 2016 è stato rinnovato, con scadenza 31 dicembre 2019, il contratto di lavoro che regola i rapporti dei dipendenti dell’industria metalmeccanica e della installazione di impianti. Il volume illustra in una prima analisi il quadro sintetico di tutte le novità introdotte rispetto agli accordi precedenti. In particolare, il testo fornisce il commento dettagliato di ciascun articolo del CCNL e chiarisce le motivazioni e la ratio della disciplina concordata tra le parti, con il supporto di grafiche diverse per evidenziare i cambiamenti attuati.


CCNL AMMINISTRATORI CONDOMINIALI O IMMOBILIARI (P. Masciocchi) – Ottobre 2016 € 29,00

Per i dipendenti degli studi professionali che amministrano condomini o immobili

Commentato articolo per articolo

Decorrenza: 1° marzo 2016

Scadenza: 28 febbraio 2019

Grazie alla stipula dell’Accordo del 28 Gennaio 2016 è stato rinnovato il contratto di lavoro che regola i rapporti di lavoro dei dipendenti degli studi professionali che amministrano condomini o immobili. Tale Accordo ha decorrenza dal 1° marzo 2016 e scadenza fissata per il 28 febbraio 2019 ed è stato successivamente integrato dalle interpretazioni del 6 aprile 2016 su aumenti retributivi e una tantum, del 31 maggio 2016 sulle trattenute per mancata prestazione e del 7 giugno 2016 sugli scatti di anzianità. Il volume illustra in una prima analisi il quadro sintetico di tutte le novità introdotte rispetto agli accordi precedenti.
In particolare, il testo fornisce il commento dettagliato di ciascun articolo del CCNL e chiarisce le motivazioni e la ratio della disciplina concordata tra le parti, con il supporto di grafiche diverse per evidenziare i cambiamenti attuati.


CCNL INDUSTRIE CHIMICI (Pierpaolo Masciocchi) – Settembre 2016 € 39,00

Per gli addetti all’industria chimica, chimico-farmaceutica, delle fibre chimiche e dei settori abrasivi, lubrificanti e GPL

Decorrenza: 1° gennaio 2016
Scadenza: 31 dicembre 2018

Commentato articolo per articolo

Grazie alla stipula dell’Accordo del 15 ottobre 2015 è stato rinnovato il contratto di lavoro che regola i rapporti fra le aziende del settore chimico, chimico-farmaceutico, delle fibre chimiche e dei settori abrasivi, lubrificanti e GPL ed i propri dipendenti, con decorrenza dal 1° gennaio 2016 e scadenza fissata per il 31 dicembre 2018.
Il volume illustra in una prima analisi il quadro sintetico di tutte le novità introdotte rispetto agli accordi precedenti.
In particolare, il testo fornisce il commento dettagliato di ciascun articolo del CCNLe chiarisce le motivazioni e la ratio della disciplina concordata tra le parti, con il supporto di grafiche diverse per evidenziare i cambiamenti attuati.


CCNL INDUSTRIE ALIMENTARI (Pierpaolo Masciocchi) – Luglio 2016 € 48,00

Per i dipendenti delle aziende del settore

Accordo 5 febbraio 2016
Decorrenza 1° dicembre 2015
Scadenza 30 novembre 2019

Commentato articolo per articolo

Grazie alla stipula dell’Accordo del 5 febbraio 2016 è sta- to rinnovato il contratto di lavoro che regola i rapporti fra le aziende del settore alimentare ed i propri dipendenti, con decorrenza dal 1° dicembre 2015 e scadenza fissata per il 30 novembre 2019. Il volume illustra in una prima analisi il quadro sintetico di tutte le novità introdotte rispetto agli accordi precedenti. In particolare, il testo fornisce al Professionista il commento dettagliato di ciascun articolo del CCNL e chiarisce le motivazioni e la ratio della disciplina concordata tra le parti, con il supporto di grafiche diverse per evidenziare i cambiamenti attuati.


Memento Contenzioso Tributario dal 25 giugno 2018 € 105,00 € 94,50

Il volume spiega con taglio pratico e immediato come e in che termini impugnare i provvedimenti di accertamento e riscossione dei tributi, esaminando le regole del processo avanti alle Commissioni tributarie provinciali e regionali nonché del giudizio di Cassazione, integrate con la giurisprudenza più attuale e la prassi più rilevante.

Viene esaminato come e quando impugnare un atto dell’Agenzia delle Entrate, dell’Agente della riscossione o degli altri enti impositori, con particolare attenzione ai casi in cui il ricorso produce anche gli effetti di un reclamo. Si illustra l’iter per il tentativo di mediazione, per l’istanza di sospensione cautelare del pagamento delle imposte in pendenza di giudizio e come impugnare le sentenze sfavorevoli.

Viene effettuata un’approfondita disamina delle regole generali sul processo tributario: giurisdizione e competenza delle Commissioni tributarie, atti impugnabili, modalità di notifica degli accertamenti e dei ricorsi, spese del giudizio e mezzi di prova, il tutto in maniera chiara e concreta, con l’aiuto di numerose schede, diagrammi, tabelle e di un corposo indice analitico. Un esteso esame è riservato anche agli strumenti alternativi di prevenzione e definizione del contenzioso.

Principali novità 2018:

  • Modifiche al reclamo esteso a controversie anche di valore fino a 50.000 euro
  • Estensione e modifiche tecniche del processo tributario telematico
  • Modifiche alla notifica via posta per ricorsi e avvisi di accertamento
  • Notifica via pec dei ricorsi (nel processo telematico) e degli accertamenti
  • Ampliato elenco dei soggetti abilitati a prestare assistenza tecnica in giudizio
  • Attuazione delle disposizioni sull’immediata esecuzione delle sentenze non definitive
  • Applicazione pratica della sospensione cautelare nei gradi successivi al primo
  • Sospensione dei giudizi oggetto di definizione agevolata liti pendenti
  • Chiarimenti su modalità di ravvedimento su nuovi adempimenti IVA e lettere di compliance
  • Computo delle perdite pregresse nell’accertamento con adesione
  • Nuova struttura (e nuovi indirizzi) cui presentare le istanze di interpello

Memento Procedura Civile dal 12 giugno 2018 € 122,00 € 110,00

Memento Procedura Civile assicura all’avvocato un continuo aggiornamento legislativo e giurisprudenziale.

Il volume tratta tutte le procedure alternative al processo civile, per poi approfondire le regole comuni del processo, il procedimento ordinario in primo grado davanti al tribunale, al giudice di pace e il procedimento sommario. Ampio spazio è dato alle impugnazioni, sia quelle ordinarie, come l’appello e la cassazione, sia quelle straordinarie.

Singole sezioni sono dedicate al processo esecutivo, con esempi e tabelle riepilogative e la nuova pubblicità sul portale delle vendite pubbliche e al processo del lavoro che comprende l’analisi delle controversie in materia di assistenza e previdenza obbligatoria.

Il volume affronta i procedimenti in materia di possesso, locazione e famiglia, le forme di tutela del consumatore e la Legge Pinto, oltre agli aspetti internazionali del processo.

Il professionista può contare su più di 50 schemi e diagrammi esplicativi e su oltre 120 tabelle di casistica giurisprudenziale.

Chiudono l’opera due pratici indici: per articolo del codice di procedura civile – una tabella che elenca tutti gli articoli del codice e rinvia ai paragrafi in cui la materia è approfondita – e analitico dettagliato con più di 3.500 parole chiave conducono con immediatezza alla risposta ricercata.

Principali novità 2018:

  • procedimento di esecuzione telematico (Com. Min. Giust. 20 gennaio 2018)
  • notificazione a mezzo posta (L. 205/2017 e L. 124/2017)
  • professione forense, in particolare relative ai parametri per liquidare i compensi (DM Giust. 37/2018), al preventivo (L. 124/2017), all’equo compenso (DL 148/2017 e L. 205/2017) e agli obblighi assicurativi (L. 172/2017)
  • ammissione al gratuito patrocinio (DM Giustizia 16 gennaio 2018)

Memento Principi Contabili Internazionali dal 7 giugno 2018 € 150,00 € 135,00

Il volume, realizzato dagli esperti di PWC, affronta e fornisce soluzioni pratiche relative ai problemi legati all’applicazione dei principi contabili internazionali.

E’ una guida applicativa, sia per chi ha già redatto il primo bilancio IAS/IFRS, sia per chi ancora deve effettuare la transizione.

Numerosi casi pratici ed esempi di note al bilancio e di valutazioni con segnalazione delle differenze tra i principi internazionali e i principi italiani, completano il volume.

L’opera tiene in considerazione anche le evoluzioni attese dei principi contabili internazionali attraverso degli specifici riferimenti alle novità dello IASB, gli improvement agli IFRS e ai progetti in corso di studio.

Principali novità 2018:

Questa edizione è caratterizzata dalle modifiche sostanziali che a partire dal 2018 hanno riguardato l’area della “revenue recognition” e gli strumenti finanziari.

  • IFRS 15 Revenue recognition: lo standard è entrato in vigore dal 1° gennaio 2018. Il nuovo modello di rappresentazione dei ricavi, che abroga l’attuale IAS 18 e IAS 11, si basa sul trasferimento del controllo e sulla prospettiva che per rilevare i ricavi sia necessario adempiere alle obbligazioni di fare previste dai contratti con la clientela. Il nuovo standard sta comportando rilevanti effettiin diversi settori di attività.
  • IFRS 9 Strumenti finanziari: sono state riscritte le regole che riguardano in particolare la classificazione e l’impairment delle attività finanziarie. Anche questo standard è andato in vigore dall’esercizio che è iniziato nel 2018. Si prevedono impatti importanti non solo nel settore banking ma anche in quello corporate.
  • Ultime omologazioni: il recepimento delle ultime novità in vigore dal 2018 conseguenti alle omologazioni europee.
  • IFRS 16 Lease: le prime considerazioni e novità di rappresentazione sul nuovo principio contabile sui leasing
  • Progetti dello IASB: le novità attese

Memento Previdenza dal 28 maggio 2018 € 105,00

Un volume unico che tratta in modo completo la materia previdenziale e assistenziale: contributi, pensioni, prestazioni non pensionistiche, assicurazione infortuni e previdenza complementare.
é esaminato inoltre il contenzioso previdenziale, nelle sue fasi amministrativa e giudiziaria.
Per ogni argomento viene presa in considerazione la disciplina applicabile alla generalità dei lavoratori dipendenti – con le specificità previste per particolari categorie (ad esempio agricoli, dirigenti, giornalisti e lavoratori all’estero) – ai collaboratori coordinati e continuativi e ai lavoratori autonomi.

Principali novità 2018:

  • Assunzioni agevolate: esame dettagliato di tutti i benefici in vigore, con particolare attenzione per le assunzioni di giovani, studenti e disoccupati nel Mezzogiorno
  • Agevolazioni contributive: stipulazione di contratti aziendali contenenti misure di conciliazione vita-lavoro
  • Livello di reddito e importi dal 1 luglio 2018
  • Contribuzione versata in più gestioni: cumulo dei periodi assicurativi in caso di contributi versati presso le Casse professionali
  • Pensioni: anticipo a garanzia pensionistica (c.d. APE), rendita integrativa temporanea anticipata (c.d. RITA), prepensionamento dei lavoratori precoci

Memento Cooperative dal 27 aprile 2018 € 100,00

Tutta la disciplina applicabile alle cooperative, siano esse costituite nella forma di s.p.a. o di s.r.l. in un unico volume, che analizza in modo chiaro e approfondito legge, giurisprudenza e prassi.

Sono esaminate le caratteristiche generali, le regole di costituzione, la gestione, il controllo e ogni altro aspetto del funzionamento di una cooperativa (assemblea, vigilanza, scioglimento, appalto), ma anche gli aspetti contabili e patrimoniali, il finanziamento e le operazioni straordinarie (fusione, scissione e trasformazione).

Particolare attenzione è data al socio (sia esso cooperatore, finanziatore o socio lavoratore nelle cooperative di produzione e lavoro) ma anche al dipendente delle società.

Un’ampia parte approfondisce i regimi speciali dei singoli tipi di cooperativa, con particolare attenzione alle regole fiscali e lavoristiche : cooperative di produzione e lavoro, sociali, di consumo, agricole, edilizie di abitazione, della pesca, start-up innovative.

La nuova edizione è aggiornata con tutte le novità fino al 2018 in materia societaria, fiscale e lavoristica.

L’opera è integrata da un’appendice con alcuni modelli di statuto e di regolamento e da un indice analitico ampio ed esaustivo

Principali novità 2018:

  • le disposizioni sull’obbligo di collegialità dell’organo amministrativo, sui nuovi limiti patrimoniali del prestito sociale e sulle relative forme di garanzia, sui particolari limiti di raccolta e obblighi informativi per le cooperative con più di 50 soci, introdotti dalla Legge di Bilancio 2018 (L. 205/2017)
  • i nuovi reati societari di corruzione tra privati e di istigazione e tentativo di corruzione (D.Lgs. 38/2017)
  • i nuovi reati presupposto e il nuovo contenuto del MOG in materia di responsabilità amministrativa delle società (D.Lgs. 231/2001 da ultimo modificato dalla L. 179/2017)
  • l’applicazione alle cooperative sociali del regime fiscale delle imprese sociali (D.Lgs. 112/2017) e delle agevolazioni dettate dal Codice del terzo settore in materia di "social bonus", imposte indirette e deduzioni per erogazioni liberali (D.Lgs. 117/2017)
  • le nuove disposizioni civilistiche e contabili relative al Bilancio di esercizio (D.Lgs. 139/2015 e nuovi principi contabili nazionali c.d. OIC)
  • la tassazione agevolata con imposta sostitutiva del 10% dei ristorni attribuiti ai soci lavoratori di cooperative di produzione e lavoro (L. 208/2015)
  • le disposizioni introdotte dai provvedimenti di attuazione della Legge Delega in materia di lavoro (c.d. Jobs act: L. 183/2014), tra le quali si segnalano, ad esempio, la nuova disciplina degli ammortizzatori sociali, il trattamento di disoccupazione e le tutele previste in caso di licenziamento illegittimo (c.d. contratto a tutele crescenti)
  • gli incentivi contributivi per le cooperative sociali previsti in caso di assunzione di persone a cui sia stata riconosciuta la protezione internazionale e di donne vittime di violenza di genere (legge di Bilancio 2018 – L. 205/2017)
  • indice analitico con più di 2.000 voci

Memento Lavoro marzo 2018 € 153,00 – Doppia edizione marzo – settembre 2018 € 180,00

Per avere con facilità e immediatezza tutte le risposte ai quesiti in materia giuslavoristica, Memento Lavoro ti propone due edizioni integrali, una a marzo e una a settembre, e gli aggiornamenti gratuiti settimanali.

Memento Lavoro esamina tutte le fasi del rapporto di lavoro dall’assunzione al pensionamento, le prestazioni di sostegno al reddito (cassa integrazione, disoccupazione, ecc.), la sicurezza sul lavoro, i regimi particolari applicabili ad alcune figure professionali (ad es. giornalisti e dirigenti) e a specifiche categorie di lavoratori autonomi.

Completano la trattazione il contenzioso previdenziale e assistenziale e il processo del lavoro.

La contrattazione collettiva è esaminata per argomenti da essa disciplinati.

Principali novità dell’edizione 2018

  • diritto alla privacy: nuovo Regolamento UE
  • contratti aziendali contenenti misure di conciliazione vita-lavoro: decontribuzione
  • assunzioni agevolate di giovani
  • lavoro agile: istruzioni operative INAIL
  • disabili: rimborso dei costi per l’adeguamento dei posti di lavoro
  • pensioni: adeguamento dei requisiti agli incrementi della speranza di vita, cumulo dei periodi assicurativi in caso di contributi versati presso le Casse professionali, anticipi di pensione (APE e RITA), lavoratori precoci
  • modalità di corresponsione della retribuzione
  • tutte le novità in materia di:
  • contributi e sgravi
  • cassa integrazione e disoccupazione
  • prestazioni di lavoro occasionali
  • sanzioni

Memento Fiscale marzo 2018 € 153,00 – Doppia edizione marzo – settembre 2018 € 180,00

Per avere con facilità e immediatezza tutte le risposte ai quesiti in materia giuslavoristica, Memento Fiscale ti propone due edizioni integrali, una a marzo e una a settembre, e gli aggiornamenti gratuiti settimanali.

Memento Fiscale tratta l’intera materia tributaria – imposte sui redditi, IVA, altre imposte indirette, imposte e tasse diverse, disposizioni comuni alle imposte dirette e indirette – in maniera sistematica e completa con un taglio operativo e pratico.

La nuova edizione di Memento Fiscale 2018 è aggiornata con le novità contenute nella Legge di Bilancio 2018 (L.205/2017) e Decreto collegato (DL 148/2017 conv. in L. 172/2017) e con la Legge europea 2017 (L.167/2017).

Il volume è dotato di un esauriente indice analitico, completamente rivisto e arrichito con oltre 5.000 voci, strutturato facendo riferimento a casi concreti, che permette un rapido accesso all’argomento che si vuole affrontare.

Tra le principali novità dell’edizione 2018

  • Super ammortamento e iper ammortamento per nuovi investimenti estesi al 2018
  • Proroga al 2018 di numerose detrazioni IRPEF (interventi di recupero su abitazioni, acquisto mobili, interventi sul risparmio energetico)
  • Nuove detrazioni IRPEF (polizze su calamità naturali, spese di abbonamento per trasporti pubblici locali, interventi di sistemazione a verde e giardini pensili)
  • Tassazione dividendi nazionali ed esteri
  • Attuazione dei criteri di coordinamento tra norme fiscali e principi contabili OIC (c.d. principio di derivazione rafforzata)
  • Modifiche all’ACE
  • IVA: nuove regole per la detrazione, estensione split payment; semplificazioni varie (comunicazione dati delle fatture emesse e ricevute, INTRASTAT e registri IVA, rimborsi con obbligo di garanzia e ristorno di una somma forfettaria dell’importo garantito); dal 2019 utilizzo obbligatorio della fattura elettronica con conseguente soppressione dello spesometro; abolizione scheda carburante; Gruppo IVA
  • Credito d’imposta per investimenti pubblicitari di imprese, professionisti ed enti non commerciali
  • Nuovi altri crediti d’imposta
  • Modifiche al bonus IRPEF di € 80
  • Credito d’imposta per investimenti pubblicitari di imprese, professionisti ed enti non commerciali
  • IRI: entrata in vigore rinviata al 2018
  • Dal 2019 gli studi di settore sono sostituiti con indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA)
  • Modalità di ravvedimento di violazioni su comunicazione dati fatture e su comunicazione dati liquidazioni periodiche
  • Locazioni brevi e cedolare secca
  • Art-bonus: ampliati i beneficiari delle erogazioni
  • Rendicontazione Paese per Paese: disposizioni attuative
  • Web tax

Memento Crisi d’impresa e fallimento – gennaio 2018 € 125,00

L’edizione 2018 del Memento Crisi d’impresa e fallimento esce quasi in contemporanea con la pubblicazione della legge delega per la Riforma delle discipline della crisi d’impresa e dell’insolvenza (L.155/2017).

Il volume è stato completamente aggiornato e quanto esaminato dalla redazione è già applicabile.

Particolare attenzione è stata riservata alle procedure di risanamento: strumenti in caso di crisi di sovraindebitamento, piani attesati di risanamento, accordi di ristrutturazione e concordato preventivo, che rimarranno valide, anche dopo la Riforma.

Inoltre nell’edizione 2018 la redazione Memento, oltre a riportare il testo integrale della legge delega, anticipa e approfondisce le novità della Riforma, dedicando due capitoli ai principi e alle direttive della legge delega.

Viene esaminata la grande novità della procedura di allerta e di composizione della crisi, il nuovo procedimento giudiziale unico relativo alla crisi e all’insolvenza, le linee base di procedimento di liquidazione giudiziale destinato a sostituire il fallimento, le modifiche agli strumenti di risanamento, all’esdebitazione e alle garanzie e alle società di capitali.

L’opera si chiude con l’indice che elenca tutti gli articoli della legge fallimentare, rinviando al paragrafo in cui la materia è trattata. L’edizione 2018 contiene più di 4.000 parole chiave.

Principali novità 2018

  • due capitoli dedicati alle novità della legge delega per la Riforma delle discipline della crisi di d’impresa e dell’insolvenza (L.155/2017) e in particolare:
  • la nuova procedura di allerta e composizione della crisi
  • il nuovo procedimento giudiziale unico relativo alla crisi e all’insolvenza
  • le linee base del procedimento di liquidazione giudiziale che sostituirà il fallimento
  • le modifiche agli strumenti di risanamento
  • le novità relative all’insolvenza del gruppo d’imprese, all’esdebitazione, alla s.r.l. e alle garanzie
  • gli aggiornamenti giurisprudenziali e la prassi relativa al concordato in bianco e al concordato in continuità con gli esempi della PWC
  • le decisioni dei tribunali e le indicazioni della prassi sugli altri strumenti di risanamento
  • creditori, ammissione al passivo, liquidazione e ripartizione nel fallimento con le novità sulla bancarotta
  • un’appendice normativa con tutti i testi di legge, compresa la legge delega per la Riforma
  • la LCA, rivista dagli esperti del Ministero dello Sviluppo economico

Memento Contratti D’Impresa – febbraio 2018 € 125,00

Il manuale esamina in modo organico e dettagliato i principali contratti utilizzati in ambito imprenditoriale, con riferimenti a casi pratici e problemi concreti alla luce della giurisprudenza più aggiornata e delle ultime novità fiscali.

L’opera è divisa in due parti: la prima riporta in ordine alfabetico gli aspetti generali relativi ai contratti; la seconda, dopo un’iniziale tabella di smistamento, utile al lettore per individuare il contratto che meglio risponde alle sue esigenze concrete, esamina, sempre in ordine alfabetico, oltre 50 contratti, tra i più ricorrenti nell’attività dell’impresa: essi vengono analizzati dettagliatamente in tutte le loro fasi.

In Appendice sono presenti 21 modelli contrattuali pratici, completi di tutte le clausole, utili alla quotidiana gestione dell’impresa; per chi sottoscrive la Formula Sempre Aggiornati questi modelli sono disponibili in pdf anche su memento.it.

Completa l’opera un indice con più di 5.000 voci.

Principali novità 2018

La nuova edizione, in particolare, tratta approfonditamente la privacy alla luce del Reg. UE 679/2016, già in vigore, ma applicabile a decorrere dal 25 maggio 2018.

Inoltre è aggiornata con le più recenti novità in tema di

  • leasing: responsabilità per perdita e deterioramento del bene e risoluzione del contratto (L. 124/2017, c.d. Legge sulla concorrenza e il mercato 2017)
  • vendita: deposito del prezzo dal notaio (L. 124/2017, c.d. Legge sulla concorrenza e il mercato 2017)
  • mutuo: polizze assicurative in sede di sottoscrizione del mutuo (L. 124/2017, c.d. Legge sulla concorrenza e il mercato 2017)
  • brevetti, marchi e diritto d’autore: portabilità transfrontaliera di servizi di contenuti online nel mercato interno (Reg. UE 1128/201714 giugno 2017); poteri dell’AGCOM di porre fine immediatamente alle violazioni del diritto d’autore e dei diritti connessi (L. 167/2017, c.d. Legge europea 2017); gestione dei diritti d’autore da parte di organismi di gestione collettiva (D.Lgs. 35/2017)
  • contratti di partenariato pubblico e privato: novità introdotte nel codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 50/2016 modif. dal D.Lgs. 56/2017)
  • fornitura pasti: buoni pasto (DM Svil. Econ. 7 giugno 2017 n. 122)

Completano l’opera tutte le regole fiscali aggiornate, tabelle riepilogative, esempi e casi pratici, la più recente giurisprudenza e un indice con più di 5000 voci.